HomeSportCalcio

Chi è Paolo Nicolato, il nuovo ct dell’Italia Under 21

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 3 Lug. 2019 alle 14:11
0
Immagine di copertina

Paolo Nicolato | Chi è il nuovo ct dell’Italia Under 21 | Carriera | Nazionale

La notizia era nell’aria già da qualche giorno, ma adesso è anche arrivata l’ufficialità: Paolo Nicolato è il nuovo ct dell’Italia Under 21. L’allenatore vicentino, che fino a ieri era il selezionatore della Nazionale Under 20, è stato quindi promosso dalla Federcalcio alla guida degli azzurrini.

Nicolato sostituisce Luigi Di Biagio, che lascia la Nazionale Under 21 dopo il fallimento degli Europei di categoria che si sono giocati proprio in Italia e che, domenica scorsa, hanno visto il trionfo della Spagna. Un campionato europeo a cui l’Italia arrivava da favorita e che invece ha visto la nostra Nazionale arrivare solo seconda ai gironi (proprio alle spalle della Spagna), senza riuscire a ottenere il pass per le semifinali, neanche da migliore seconda.

A Paolo Nicolato, adesso, il delicato compito di risollevare il morale e il gioco dell’Italia Under 21, che parte comunque da una base eccellente con giocatori di talento, con grandi prospettive e ruoli abbastanza importanti anche nei loro rispettivi club.

Ma chi è Paolo Nicolato? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul nuovo ct.

Paolo Nicolato chi è | Carriera | Gli inizi

Nicolato è nato a Lonigo, in provincia di Vicenza, il 21 dicembre 1966. Da giovane ha giocato a calcio, nel ruolo di attaccante, senza però mai riuscire a diventare un calciatore professionista.

Dopo la trafila nelle giovanili e in alcune squadre dilettantistiche, quindi, Nicolato sceglie di diventare allenatore. È il 1987 quando l’attuale ct della Nazionale Under 21 inizia quindi ad allenare.

La prima esperienza è quella di vice nei Giovanissimi Regionali della Maddalena Mazza Grand Prix di Verona. Si fa le ossa, negli anni successivi, al San Martino e in alcune squadre femminili, prima di arrivare alle giovanili del Chievo nel 1999.

Paolo Nicolato chi è | Carriera | I primi successi

È nella squadra di Verona che Nicolato inizia a ottenere i primi successi. Prima il torneo di Arco con la squadra Allievi, poi il passaggio alla Primavera: dieci stagioni, condite da sei qualificazioni consecutive alla fase finale del campionato e la vittoria dello scudetto nel 2014.

Al Chievo fa anche il vice di Eugenio Corini sulla panchina della prima squadra, con cui raggiunge la salvezza nel 2012/13.

Nel 2014/15 il passaggio alla Lega Pro, sulla panchina del Lumezzane, con cui ottiene la salvezza ai play-out. L’anno dopo arriva però l’esonero.

Paolo Nicolato chi è | Carriera | L’approdo in Nazionale

È in quel momento che inizia la carriera di Paolo Nicolato alla guida dell’Italia. Il primo banco di prova è l’Under 18, poi l’Under 19.

All’Europeo Under 19 del 2018 Nicolato guida l’Italia fino alla finale, dove arriva una cocente sconfitta contro il Portogallo. Le buone prestazioni delle squadre da lui guidate fruttano però il passaggio all’Under 20, con cui arriva l’ottimo quarto posto al Mondiale 2019.

Adesso, un’altra grande promozione. Nella carriera di uno dei pochi allenatori in Italia a non avere un passato da calciatore professionista. E che ha dovuto quindi costruire tutta la sua credibilità sulle prestazioni, il talento e la lungimiranza.

Paolo Nicolato chi è | Le prime parole da ct dell’Italia Under 21

Per me è una grandissima soddisfazione – ha dichiarato Nicolato dopo l’ufficialità del suo arrivo all’Under 21 – e ringrazio il presidente federale per la fiducia nei miei confronti”.

“Mi metterò subito a disposizione del ct Mancini – ha continuato – insieme al Coordinatore delle Giovanili Viscidi che tre anni fa mi chiamò al Club Italia, per definire la sinergia tra Under 21 e Nazionale maggiore”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.