Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport » Calcio

Da Pandev a Messi, da Candreva a Cristiano Ronaldo: i dieci gol più belli del 2019

Immagine di copertina
Candreva esulta per il gol appena segnato contro il Lecce.

La classifica delle dieci reti più belle dell'anno

Da Pandev a Messi, da Candreva a Cristiano Ronaldo: i dieci gol più belli del 2019

Il 2019 si sta per concludere: per celebrare la fine dell’anno TPI propone agli appassionati di pallone la classifica dei dieci gol più belli del 2019.

10. Luis Muriel, Fiorentina-Sampdoria, 20/1/2019

L’attaccante colombiano va in gol all’esordio in maglia viola. Dopo una corsa iniziata a ridosso della propria area di rigore, Muriel supera tre avversari e realizza con un preciso diagonale.

9. Cristiano Ronaldo, Sampdoria – Juventus, 18/12/2019

Un’immagine che ha fatto il giro del mondo. CR7 arriva a 2,56 metri da terra per depositare in rete un preciso cross di Alex Sandro. Elevazione e sospensione da campione NBA.

8. Kevin De Bruyne, Newcastle – Manchester City, 30/11/2019

Controllo di petto e sassata che carambola sulla traversa prima di entrare in porta. Potenza, tecnica e precisione ai massimi livelli nel gol di De Bruyne.

7. Radja Nainggolan, Cagliari – SPAL, 20/10/2019

Una rete memorabile quella del Ninja, che ai 25 metri addomestica il pallone e lo colpisce di controbalzo. Il portiere della SPAL può solo guardare la sfera finire sotto l’incrocio dei pali.

6. Antonio Candreva, Inter – Lecce, 26/8/2019

Inizio di stagione bagnato da un gol da cineteca per Candreva. A risultato consolidato, praticamente da fermo, da 30 metri scaraventa il pallone sotto al sette con un potente tiro di collo pieno.

5. Lionel Messi, Barcellona – Liverpool, 01/5/2019

Una punizione alla Messi. Conquistata e poi messa a segno dalla Pulce, che calcia sul palo di Alisson, senza lasciare scampo al portiere brasiliano, uno dei più forti al mondo.

4. Goran Pandev, Lecce – Genoa, 08/12/2019

Pandev da 40 metri raccoglie la respinta del portiere avversario, e avendolo visto lontano dalla porta, di esterno sinistro tenta il pallonetto. La magia riesce, Pandev è ai piedi del podio.

3. A parimerito: Andrea Belotti, Torino – Sassuolo, 12/05/2019; Neymar jr., PSG – Strasburgo, 14/09/2019

Medaglia di bronzo per il Gallo che realizza un gol spettacolare in rovesciata.

Altra rovesciata al terzo posto ex aequo. Il campione brasiliano Neymar realizza un’acrobazia atipica ma ad alto tasso di spettacolarità.

2. Luis Suarez, Barcellona – Maiorca, 07/12/2019

Dopo un’azione fitta di passaggi, Suarez sorprende compagni e avversari concludendo di tacco. La coordinazione del Pistolero è da applausi, il pallone prende una parabola arcuata che termina in rete.

1. Heung-Min Son, Tottenham – Burnley, 08/12/2019

Quando Son parte palla al piede dalla sua area di rigore ha davanti a se cinque avversari. Dopo qualche metro altri due lo inseguono. Il coreano porta a spasso il Burnely, entra in area e batte il portiere con un tiro piazzato. Il gol dell’anno è di Son, un gol alla Maradona.

Ti potrebbe interessare
Calcio / Euro 2020, la prima volta dei Gufi reali
Calcio / Italia batte la Turchia 3 a 0
Calcio / “Mamma li turchi”, secoli di storia dietro l’esordio a Euro 2020
Ti potrebbe interessare
Calcio / Euro 2020, la prima volta dei Gufi reali
Calcio / Italia batte la Turchia 3 a 0
Calcio / “Mamma li turchi”, secoli di storia dietro l’esordio a Euro 2020
Calcio / Euro 2020, le favorite secondo i bookmakers
Calcio / Neymar accusato di aver abusato di una dipendente della Nike, il brand rompe il contratto
Calcio / Venerdì 28 maggio TPI presenta il libro Calcio e Geopolitica
Calcio / Superlega: 9 dei 12 club ammettono errore e chiedono scusa all’Uefa
Calcio / Tra appartenenza e fede, ecco perché il tifoso di calcio non è solo uno spettatore
Calcio / L'ipocrisia della Uefa: si scandalizza per la Superlega ma da anni cavalca il calcio business (di A. Di Battista)
Calcio / Il fallimento della Superlega: senza il consenso gli affaristi restano a bocca asciutta (di L. Telese)