Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

La prima volta che Ben Gurion vide una partita di calcio

In occasione dei Mondiali 2018 l'esercito israeliano ha tirato fuori dal proprio archivio l'insolita testimonianza

Di Stefano Mentana
Pubblicato il 15 Giu. 2018 alle 18:12 Aggiornato il 24 Set. 2019 alle 12:15
0
Immagine di copertina

In occasione dell’inizio dei Mondiali di calcio 2018 l’esercito israeliano ha tirato fuori dal proprio archivio le testimonianze che documentano la prima volta in cui David Ben Gurion, primo premier israeliano e padre della patria, andò a vedere una partita di calcio.

Correva l’anno 1957 e Ben Gurion era primo ministro e ministro della Difesa, e assistette insieme ad alcuni generali, tra cui Moshe Dayan, a una partita tra militari israeliani e francesi per celebrare il nono anniversario dell’indipendenza israeliana. “Per la prima volta nella mia vita ho visto una partita di calcio” disse Ben Gurion dopo aver assistito alla gara “il gioco dei francesi era più bello, ma il nostro portiere è stato meraviglioso. Si passavano la palla avanti e indietro ma quando la mandavano in porta hanno fallito!” ha poi aggiunto.

Nell’elogiare il portiere, Ben Gurion ha aggiunto che “era eccezionale! Si è girato due volte per prendere la palla!”, affermazione cui Moshe Dayan ha risposto scherzando “Avrebbe potuto farlo una volta, ma a beneficio della folla lo ha fatto due volte”.

Il generale Meir Amit ha invece detto a Ben Gurion che se gli israeliani avevano vinto per 3-1 era per la presenza del premier tra gli spettatori, ma lo stesso Ben Gurion ha risposto a sorpresa: “Non ci tornerà più”.

Ben Gurion ha poi lanciato l’idea di creare una squadra di calcio dell’esercito: “Non quest’anno per via dei tagli al bilancio”. L’obiettivo però era chiaro: battere i russi. Amit ha però cercato di frenare la aspettative del premier: “I russi scelgono la loro squadra tra 170 milioni di persone”, ma Ben Gurion non si è lasciato scoraggiare “Abbiamo 11 milioni di ebrei e da lì abbiamo prodotto Einstein”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.