Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 01:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Mondiali, boicottaggio diplomatico dell’Australia. Ecco perché

Immagine di copertina
Alcuni tifosi australiani

Il governo australiano non manderà una propria delegazione in Russia

L’Australia non manderà una delegazione ufficiale a rappresentare il Paese durante i Mondiali di Russia 2018. Un boicottaggio diplomatico annunciato, secondo quanto riporta l’ESPN, dal ministro degli esteri australiano Julie Bishop.

L’ambasciatore australiano a Mosca sarà l’unica figura istituzionale ad assistere alle partite della nazionale. Il governo australiano ha infatti precisato che il boicottaggio sarà esclusivamente a livello governativo e non toccherà la nazionale, che debutterà nel torneo il 16 giugno affrontando la Francia.

Il mese scorso, l’Australia ha accusato la Russia di essere direttamente coinvolta nella catastrofe aerea del volo Malaysia MH17, che nel 2014 ha causato la morte di 38 cittadini australiani.

Decisione di Canberra uguale a quella presa da Londra, che non invierà in Russia i suoi rappresentanti dato il gelo dei rapporti con Mosca in seguito all’avvelenamento dell’ex spia russa Skrypal su territorio inglese.

Partite Mondiale | Russia 2018 | Diretta streaming e tv: ecco dove vederle

Giovedì 14 giugno 2018 inizieranno ufficialmente i Mondiali di calcio di Russia 2018. Qui di seguito tutte le informazioni su come e dove vedere in tv e in diretta streaming tutte le partite di Russia 2018 • Partite Russia 2018 dove vederle

Qui tutti gli altri programmi di questa sera in tv

Dove vedere i Mondiali Russia 2018 in tv

Tutte le 64 partite della Coppa del Mondo FIFA 2018 saranno visibili per la prima volta in chiaro sui canali Mediaset e su Mediaset Premium.

Dove vederle in streaming

In streaming la partita sarà visibile su Premium Play e sulle property web Mediaset. Prevista inoltre un’app gratuita con contenuti digital esclusivi. Ci sono poi tanti altri siti che trasmetteranno la gara in streaming: ecco tutti i siti (legali) dove vedere le partite di calcio in streaming.

I gironi

Gruppo A: Russia (nazione ospitante), Arabia Saudita, Egitto, Uruguay

Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran

Gruppo C: Francia, Australia, Perù, Danimarca

Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria

Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia

Gruppo F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud

Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra

Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

Ti potrebbe interessare
Esteri / Siria, bimba di 8 anni salvata dopo 40 ore sotto le macerie del terremoto
Esteri / ‘Ndrangheta, arrestato a Bali Antonio Strangio: era latitante da 7 anni
Esteri / Siria, miracolo dopo il terremoto: salvata una bambina nata sotto le macerie
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siria, bimba di 8 anni salvata dopo 40 ore sotto le macerie del terremoto
Esteri / ‘Ndrangheta, arrestato a Bali Antonio Strangio: era latitante da 7 anni
Esteri / Siria, miracolo dopo il terremoto: salvata una bambina nata sotto le macerie
Esteri / Siria devastata dal terremoto, ma la figlia di Assad avverte: “Non inviate aiuti alle zone controllate dai ribelli”
Esteri / Terremoto in Turchia e Siria: nuova scossa 5.3 a Dogansehir. Le vittime sono più di 11.000
Esteri / Terremoto in Turchia, evasi 20 affiliati dell’Isis detenuti in Siria
Esteri / Terremoto in Turchia, estratti vivi dopo 28 ore una mamma e i suoi tre figli
Esteri / Qatargate, le pressioni di Panzeri per fermare la nomina Ue di Di Maio
Esteri / Terremoto in Turchia, morto il portiere Türkaslan: sui social la struggente reazione delle moglie
Esteri / Terremoto in Turchia: la scossa potente come 130 bombe atomiche, oltre 5.100 i morti