Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Stronger – Io sono più forte: la trama del film ispirato a una storia vera

Di Antonio Scali
Pubblicato il 12 Nov. 2020 alle 17:38
0
Immagine di copertina

Stronger – Io sono più forte: la trama del film ispirato a una storia vera

Stronger – Io sono più forte è il film in prima visione su Rai 3 in onda questa sera, giovedì 12 novembre 2020. Ispirato ad una storia vera, racconta il drammatico attentato alla maratona di Boston del 2013 e le vicissitudini di uno dei partecipanti, Jeff Bauman, che in quell’occasione perse l’uso delle gambe. Bauman dopo quell’esperienza scrisse un libro omonimo, dal quale è tratto il film. Ma qual è la trama di Stronger? E la storia vera alla quale si ispira? Scopriamolo insieme.

Tutto quello che c’è da sapere sul film

Trama: storia vera

Il film è ispirato ad una storia vera. L’attore Jake Gyllenhaal interpreta uno dei sopravvissuti all’attentato alla maratona di Boston del 2013. Per riconquistare il cuore di Erin (Tatiana Maslany), una delle atlete in gara nella storica corsa, il 27enne Jeff Bauman decide di aspettare la ragazza alla fine del percorso, accogliendola in prossimità della linea d’arrivo con un romantico cartello fatto a mano.

Ad un tratto la maratona viene sconvolta dallo scoppio di due ordigni piazzati a pochi metri dal traguardo. Jeff si risveglia in ospedale, dove scopre di aver perso entrambe le gambe nell’esplosione. Nonostante le difficoltà e lo sconforto, il ragazzo decide di collaborare con le forze dell’ordine, impegnate nella caccia agli attentatori. Successivamente il protagonista di Stronger – Io sono più forte si sottopone a estenuanti sedute di riabilitazione fisica, che supera grazie al sostegno di Erin e della famiglia. Finché non torna a camminare con l’ausilio di speciali protesi. Oggi Jeff è un simbolo di speranza per i cittadini di Boston e l’America intera. Una storia vera che lo stesso Jeff Bauman ha raccontato in un libro, dal quale è tratto questo film. Appuntamento questa sera, giovedì 12 novembre 2020, su Rai 3 dalle 21.20.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.