Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Prima della Scala 2020, “A riveder le stelle”: tutto quello che c’è da sapere

Immagine di copertina

Prima della Scala 2020, “A riveder le stelle”: programma, direttore orchestra, cast e streaming

Oggi, lunedì 7 dicembre 2020, alle ore 17 va in scena la prima della Scala 2020, il Sant’Ambrogio più inedito della storia. Nelle scorse settimane il virus ha infatti contagiato diversi professori d’orchestra e maestri del coro, impedendo di fatto di allestire il titolo d’opera destinato a inaugurare la stagione lirica, che quest’anno avrebbe dovuto essere Lucia di Lammermoor di Donizetti. La Scala ha quindi approntato, insieme con la Rai, un’inedita proposta alternativa. Si tratta di A riveder le stelle: un’ampia carrellata di brani che ripercorrono la storia dell’opera, non solo italiana, per la registrazione dei quali sono stati coinvolti ben 24 tra i massimi interpreti della scena lirica internazionale. Ma vediamo insieme tutte le informazioni nel dettaglio.

Programma: i brani

In tutto per “A riveder le stelle” (la prima della Scala 2020) sono previsti 31 brani incorniciati dalla lettura di testi di Pavese, Montale, Verdi, Bergman, Sting e Dante, che segnano le tappe di percorso tematico-emotivo che muove dalle tenebre del Preludio di Rigoletto alla luminosità del finale del Guglielmo Tell di Rossini. La parte del padrone la fa Giuseppe Verdi, di cui sono eseguiti ben 10 brani, ma non mancano altri alfieri dell’opera italiana come Rossini, Donizetti, Puccini , Giordano e Cilea, mentre l’opera francese è rappresentata dal Bizet di Carmen e dal Massenet di Werther e quella tedesca da un unico ma consistente passo della Walkiria wagneriana. In programma anche tre inserti coreutici affidati a Roberto Bolle ed altre étoiles scaligere, su musiche di Cajkovskij e Verdi.

Prima della Scala 2020: il cast di A riveder le stelle

Abbiamo visto i brani (programma) della prima della Scala 2020 (A riveder le stelle), ma qual è il cast? La locandina di A riveder le stelle è prestigiosissima. Annovera soprani come Lisette Oropesa, Kristine Opolais, Rosa Feola, Aleksandra Kurzak, Eleonora Buratto, Sonya Joncheva e Marina Rebeka e mezzosoprani come Elina Garanca e Marianne Crebassa. Tra i tenori: Juan Diego Flórez, Francesco Meli, Benjamin Bernheim, Vittorio Grigolo, Piotr Beczala e Roberto Alagna. Poi il gruppo dei baritoni, con Luca Salsi, Carlos Alvarez, la rivelazione degli ultimi anni Ludovic Tézier e il sempre carismatico Placido Domingo. Da segnalare l’assenza di Jonas Kaufmann, il tenore del momento, che ha dovuto dare forfait per ragioni di salute.

Direttore e regista

Direttore di A riveder le stelle (la prima della Scala 2020) è Riccardo Chailly. È il direttore musicale della Scala ufficialmente dal 2017 ma in realtà dal 2015. E con la “sua” orchestra ha creato un pulito equilibrio sonoro e un affiatamento talmente solido da garantire, anche nei tempi recenti soggetti alle regole del distanziamento, impasti sonori di qualità. Se Riccardo Chailly è il direttore stabile, il regista Davide Livermore è ormai una specie di collaboratore fisso della Scala, avendo allestito gli ultimi due spettacoli inaugurali e diverse tra le nuove produzioni che hanno segnato la storia recente del teatro milanese.

Streaming e tv

Per sopperire alla mancanza del pubblico in sala, la prima della Scala 2020 verrà trasmessa in diretta tv su Rai 1 (canale 1 o 501 (versione HD) del digitale terrestre) a partire dalle ore 16,45. Non solo tv. L’evento sarà trasmesso anche in live streaming sulla piattaforma gratuita della Rai RaiPlay.it che permette di seguire tutti i programmi della tv di stato tramite pc, tablet e smartphone. RaiPlay è accessibile sia da PC, tramite un qualunque browser web, sia da smartphone e tablet. In questo secondo caso è necessario scaricare sul proprio dispositivo l’app ufficiale della piattaforma, disponibile gratuitamente sull’App Store per iPhone e iPad e sul Google Play Store per i dispositivi Android. Sempre su RaiPlay sarà possibile rivedere la prima della Scala 2020 (A riveder le stelle) grazie alla funzione on demand. Oltre che in tv e live streaming la prima della Scala 2020 la si potrà seguire via radio: Radio 3, sempre a partire dalle ore 16,45.

Ti potrebbe interessare
TV / Benvenuti a casa mia: trama, cast, trailer e streaming del film
TV / Superquark, le anticipazioni della puntata del 28 luglio su Rai 1
TV / Zona Bianca, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 28 luglio 2021
Ti potrebbe interessare
TV / Benvenuti a casa mia: trama, cast, trailer e streaming del film
TV / Superquark, le anticipazioni della puntata del 28 luglio su Rai 1
TV / Zona Bianca, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 28 luglio 2021
TV / All Together Now: le anticipazioni della terza puntata su Canale 5 (replica)
TV / Ascolti tv martedì 27 luglio: Carramba che sorpresa, Temptation island, Cavalleria rusticana
TV / Temptation Island 2021: le anticipazioni dell’ultima puntata
TV / Cavalleria Rusticana: su Rai 3 il concerto dall’Arena di Verona
TV / Ricky e Barabba: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / R.I.P.D. – Poliziotti dall’aldilà: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Carramba che sorpresa: stasera l’omaggio a Raffaella Carrà su Rai 1