Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:57
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Chi era Angelo Vassallo, il personaggio a chi s’ispira la trama del film Il sindaco pescatore

Immagine di copertina

Chi era Angelo Vassallo, il personaggio a chi s’ispira la trama del film Il sindaco pescatore

Questa sera, 30 agosto 2020, su Rai 1 va in onda in replica il film Il sindaco pescatore che racconta la storia di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica che è stato ucciso il 5 settembre 2010. Il film racconta di Angelo, un umile pescatore che vive in un piccolo centro – Pollica – nel Cilento, un paese devastato dalla cattiva guida politica. Vassallo, che è un uomo pieno di risorse, decide di candidarsi come sindaco e viene eletto per la sua semplicità e il suo carisma incontrastato. Molto presto, il paesino inizia ad attirare sempre più turisti grazie a una politica basata sul recuperare i valori del passato attraverso gli strumenti della legalità e del rispetto per l’ambiente, ma al tempo stesso indigna chi è al potere e attira l’attenzione anche di soggetti poco graditi. Il film s’ispira alla storia vera di Angelo Vassallo, che in tv è interpretato da Sergio Castellitto.

Tutto sul film Il sindaco pescatore: trama, cast e streaming

Il sindaco pescatore: la storia vera di Angelo Vassallo

Nato a Pollica nel 1953, Angelo Vassallo è stato un politico italiano, sindaco del suo piccolo comune di Pollica in tre mandati (dal 1995 al 1999, dal 1999 al 2004 e dal 2005 al 2010). Nel 2010 aveva presentato anche un quarto mandato, unico candidato rieletto con il 100% dei voti. Il comune di Pollica è stato l’epicentro degli studi sui regimi alimentari mediterranei e nel 2007 si è fatto promotore della proposta di inclusione della dieta mediterranea tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità. Dopo tre anni, la candidatura italiana è stata approvata dall’UNESCO.

La sera del 5 settembre 2010, ad Acciaroli, mentre rincasava a bordo della sua autovettura, Vassallo è stato ucciso da uno o più attentatori la cui identità è ancora ignota. Il sindaco è stato colpito con 9 proiettili calibro 9, sette di questi lo hanno ucciso. Il pubblico ministero Luigi Rocco, incaricato delle indagini, ha ipotizzato che l’assassinio è stato commissionato dalla camorra per punire un rappresentate dell’istituzione che si era opposto alle pratiche illegali, come ad esempio le azioni di Vassallo a tutela dell’ambiente (la camorra l’aveva interpretata come un ostacolo al controllo del porto). Nel 2015, l’unico indagato per l’assassinio di Angelo Vassallo è Bruno Humberto Damiani. Nel 2018, è stato indagato per omicidio anche Lazzaro Cioffi, il carabiniere colluso con il clan Caivano per averne protetto le attività di narcotraffico.

Ti potrebbe interessare
TV / Terminal: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Poveri ma ricchissimi: la trama del film su Canale 5
TV / Un diario del ’43: il cast dell’episodio de Il Commissario Montalbano
Ti potrebbe interessare
TV / Terminal: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Poveri ma ricchissimi: la trama del film su Canale 5
TV / Un diario del ’43: il cast dell’episodio de Il Commissario Montalbano
TV / A che ora inizia l’episodio Un diario del ’43 de Il Commissario Montalbano: l’orario su Rai 1
TV / Un diario del ’43 streaming e diretta tv: dove vedere Il commissario Montalbano
TV / Un diario del ’43: la trama dell’episodio del Commissario Montalbano
TV / Il Commissario Montalbano – Un diario del ’43: tutto quello che c’è da sapere
TV / Poveri ma ricchissimi: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Zona Bianca, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 12 maggio 2021
TV / After: tutto quello che c’è da sapere sul film