Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Guardiani della Galassia, la trama del film Marvel e il finale

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 27 Set. 2019 alle 17:31
0
Immagine di copertina

Guardiani della Galassia, la trama del film Marvel e il finale

Quando parliamo di Stan Lee è automatico pensare all’Universo Marvel, un marchio che raggruppa tantissime pellicole con protagonisti supereroi (e supervillain) tra cui anche Guardiani della Galassia.

La saga, correlata anche a Avengers, è partita con il primo film nel 2014, diretto e co-scritto da James Gunn.

In questa pellicola, la prima di tre, vediamo Chris Pratt interpretare Peter Quill, conosciuto anche come Star-Lord, un furfante abile che finisce in mezzo ai guai insieme a una banda di altre menti criminali.

Vediamo qual è la trama del film.

Tutto quello che c’è da sapere sul film Guardiani della Galassia

Guardiani della Galassia, la trama del film

Peter Quill era soltanto un bambino quando, nel 1988, ha perso la mamma  e subito dopo è stato rapito dagli alieni, pirati spaziali chiamati “Ravagers” guidati da Yondu Udonta.

Ormai adulto, Peter conosciuto anche come Star-Lord è diventato un criminale ed è proprio sul pianeta abbandonato di Morag che trova una misteriosa sfera, l’Orb, oggetto d’interesse del malvagio kree Ronan. Alle sue calcagna un alleato del malvagio Kree, Korath, dal quale riesce a scappare ma anche Yondu, a conoscenza del valore di quella sfera, mette una taglia sulla sua testa.

Gamora, la letale assassina al servizio di Ronan, viene spedita a recuperare la sfera. La ragazza in realtà vuole impossessarsene per evitare che quel potere finisca nelle mani sbagliate, sia di Ronan che dello sconosciuto Peter il quale, ignaro del valore, tenta di vendere la sfera per qualche soldo.

Gamora lo bracca e i due hanno uno scontro, interrotto dall’arrivo di due cacciatori di taglie: un procione geneticamente modificato detto Rocket Racoon e Groot, un albero umanoide che conosce soltanto la parola “groot”. Lo scontro diventa a quattro e finisce in prigione: vengono tutti arrestati e portati a Kyln, carcere spaziale di massima sicurezza dove incontrano Drax il Distruttore, un carcerato assetato di vendetta e che, per colpire Ronan, se la prende con Gamora.

Per fortuna interviene Peter e, una volta ripristinato l’ordine, il gruppo decide di evadere dal carcere. Riusciti nell’intento a bordo della Milano, l’astronave di Quill, arrivano a una remota stazione spaziale – Ovunque – e aprono finalmente la sfera grazie a un contatto di Gamora: al suo interno c’è una gemma dell’infinito (e qui il collegamento con Avengers), il cui potere è gestibile soltanto da pochi perché l’intensità porta alla morte.

Guardiani della Galassia, come finisce il film

Drax si ubriaca e manda un messaggio a Ronan, il quale subito si precipita sul pianeta e i due si scontrano. Con lui, arriva anche Nebula, la sorella di Gamora devota al suo sovrano con la quale lotta.

Ma come finirà Guardiani della Galassia? In sintesi, le forze del bene tentano di contrastare l’avanzata di Ronan con il suo esercito che si riversa sulla città di Xandar. A difendere il gruppo dei protagonisti è Groot, che si sacrifica per loro.

Lo scontro finale vede Quill sfidare Ronan e impossessarsi della gemma dell’infinito. Peter non muore, così con l’aiuto del suo team distruggono Ronan e contengono i poteri della gemma.

Finita quest’avventura, i nuovi Guardiani della Galassia decidono d’intraprendere una nuova missione, questa volta come una squadra. A bordo della Milano, i quattro partono il un piccolo Groot a forma di rametto all’interno di un vassoio.

Del resto sappiamo che questo è soltanto il primo film, al quale segue Guardiani della Galassia Vol. 2 ed è stato ordinato anche un terzo.

Guardiani della Galassia arriva in prima serata, venerdì 27 settembre 2019, su Italia 1.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.