Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » TV

Chi è Filippo Scotti, l’attore ospite a Sanremo 2022 con Marco Mengoni

Immagine di copertina

Chi è Filippo Scotti, l’attore ospite a Sanremo 2022 con Marco Mengoni

Chi è Filippo Scotti, l’attore ospite sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo 2022 con Marco Mengoni? Si tratta di un giovane talento del cinema italiano, che molti di noi hanno visto come protagonista del film È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino. Astro nascente del cinema italiano, è uno dei giovani attori più richiesti e apprezzati del momento. Filippo Scotti, ospite sul palco del Festival di Sanremo 2022 insieme a Marco Mengoni, ha conquistato anche la stampa estera dopo la sua straordinaria interpretazione di Fabietto nel film È stata la mano di Dio, scritto e diretto da Paolo Sorrentino. Un film autobiografico che racconta gli anni dell’adolescenza di Sorrentino stesso e la tragedia che colpì la sua famiglia: i suoi genitori morirono nel sonno avvelenati dal monossido di carbonio di una stufa. Ma quanti anni ha? Qual è la sua carriera, i film e la vita privata?

Filippo Scotti è nato a Gravedona, in provincia di Como, il 22 dicembre 1999. Ha vinto il Premio Marcello Mastroianni come migliore attore emergente al Festival di Venezia. Si è trasferito, da bambino con la famiglia, entrambi i genitori sono insegnanti, a Napoli, dove ha frequentato le scuole iscrivendosi poi al liceo classico. Appassionato dal mondo del cinema sin da giovanissimo, a soli 11 anni si iscrisse ad alcuni laboratori teatrali, lavorando dal 2015 al 2017 con la compagnia Murìcena. Il suo primo ruolo è stato nello spettacolo Il Marchese di Collino di Patrizia Di Martino al Piccolo Bellini di Napoli. Continuò poi a partecipare a una serie di cortometraggi, lavorando anche con Gabriele Russo e Francesca Macrì, ha preso parte nel 2018 al cortometraggio La Gita, diretto da Salvatore Allocca che venne presentato alla 75ª Mostra del Cinema di Venezia, e per il quale Scotti ha ottenuto il Nuovo Imaie come Miglior attore emergente. Nel 2019 è arrivato poi il suo primo ruolo televisivo.

Il debutto per Filippo Scotti è stato sul piccolo schermo, nella nota e seguita serie tv 1994, in contemporanea con l’approdo sul grande schermo in Il re muore, diretto da Laura Angiulli. Nel 2020 ha partecipato poi a 6 episodi di Luna nera e al cortometraggio Vuja De, di Viktor Ivanov, fino al ruolo da protagonista nel film di Sorrentino che l’ha reso celebre e conosciuto a livello internazionale, È stata la mano di Dio. Nel film interpreta Fabietto, alter ego del regista Sorrentino stesso da adolescente. Per la sua interpretazione, presentato alla 78ª Mostra del Cinema di Venezia, ha vinto il Premio Marcello Mastroianni. Acclamata da pubblico e critica, la pellicola è anche in lista per rappresentare l’Italia come Miglior film straniero agli Oscar 2022. Nel 2022 dovrebbe uscire un altro film con nel cast Filippo Scotti, diretto da Cosimo Gomez, regista di Brutti e cattivi, dal titolo Io e spotty.

Vita privata: fidanzata e Instagram

Non sappiamo se Filippo Scotti sia fidanzato o meno, è infatti molto riservato sulla sua vita privata.  Filippo Scotti ha dichiarato che lavorare con il regista premio Oscar Sorrentino gli ha cambiato la vita e ha raccontato alcuni episodi della sua infanzia, ha per esempio detto che a scuola non andava benissimo perché era più interessato al teatro, che aveva amici, ma che gli piaceva e a volte preferiva stare da solo. “Temevo l’incomprensione e avevo difficoltà a scuola. Metaforicamente parlando, mi sentivo costretto in uno spazio angusto”, ha dichiarato durante un’intervista. Molto attivo sui social, è seguito su Instagram da oltre 40mila persone. Un numero destinato a salire dopo la sua partecipazione di stasera, insieme a Marco Mengoni, nella finale del Festival di Sanremo 2022.

LE ULTIME NOTIZIE SUL FESTIVAL
Ti potrebbe interessare
TV / Amici 2022, il serale: vincitore, chi ha vinto in finale
TV / Amici 2022, il serale: eliminati, chi è stato eliminato oggi, 15 maggio
TV / Che tempo che fa: gli ospiti di stasera, 15 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
TV / Amici 2022, il serale: vincitore, chi ha vinto in finale
TV / Amici 2022, il serale: eliminati, chi è stato eliminato oggi, 15 maggio
TV / Che tempo che fa: gli ospiti di stasera, 15 maggio 2022
TV / Amici 2022, il serale: anticipazioni e ospiti della finale, 15 maggio
TV / Chi è Serena Carella, la ballerina finalista di Amici 2022
TV / Festival: il docufilm che racconta il Festival di Sanremo stasera su Rai 1
TV / Chi è Luigi Strangis, il cantante finalista di Amici 2022
TV / Chi è Alex (Alessandro Rina), il cantante finalista di Amici 2022
TV / Che tempo che fa: anticipazioni e ospiti della puntata di oggi, 15 maggio 2022
TV / Amici 2022, il serale streaming e diretta tv: dove vedere la finale