Covid ultime 24h
casi +17.657
deceduti +344
tamponi +320.892
terapie intensive -15

Serie e film: cosa vedere questo weekend in tv. I consigli del regista Matteo Vicino su TPI

Di Matteo Vicino
Pubblicato il 6 Mar. 2021 alle 08:14
31
Immagine di copertina

Cosa vedere questo weekend in tv: la rubrica di TPI

Con l’arrivo della nuova piattaforma Disney+ “STAR”, l’offerta televisiva si è ulteriormente ampliata, sino a diventare soverchiante. Sempre più spesso ci troviamo a cercare un titolo di gradimento per decine di minuti, a volte sbagliarlo, e ci roviniamo la serata. Compito di questa rubrica aiutarvi a selezionare il meglio, settimanalmente, e orizzontarsi in un panorama televisivo sempre più evoluto.

Amazon Prime Video pubblica un film di livello eccellente: Galveston, di Mélanie Laurent, con Ben Foster e Elle Fanning. È un film molto duro, consigliato a chi ha una visione ampia di cinema e non ha paura di commuoversi. Ambientato in un Texas livido e post-industriale, ha tratti da Thriller, si colloca sulla fascia dei film à la Drive, ma ha una forza autoriale notevole, grandi interpreti e le immagini rimangono dentro.

Se l’avete perso troverete una dimensione onirica e sfuggente nella prima serie di Homecoming con Julia Roberts, sempre su Amazon Prime. La piattaforma porta anche in streaming Frances Ha, un bellissimo esercizio di stile, leggero ma profondo, uno dei film amati da Tarantino, in cui il talento di Noah Baumbach e Greta Gerwin, sono a briglia sciolta per parlare di solitudine e amore. Bello. Dello stesso autore trovate Storia di un matrimonio su Netflix. È un capolavoro assoluto, se l’avete perso.

Su Amazon Prime Video è presente 1917, che uno dei film più belli degli ultimi anni, complice una regia a un finale monumentali. 1917 emoziona, appassiona e travolge come solo il grande cinema può fare. Per gli amanti del cinema d’autore Amour, premio a Cannes per il genio di Michael Haneke (Amazon). È un film d’autore, difficile, straziante, ipnotico come tutti i film di Haneke, ma non per tutti.

Su Netflix per chi ancora non l’avesse visto Tiger King è uno dei serial più folli e geniali della storia della televisione, e ci proietta nella distopia della società moderna. È anche un lavoro impressionante per gli autori, colti a raccontare una storia mentre cercavano di raccontarne un’altra. A volte accade di trovarsi di fronte a qualcosa che è più grande di noi, e di cui dobbiamo essere testimoni. Tiger King è impressionante nel montaggio e nella costruzione drammaturgica.

È uscito di recente su Netflix anche I Goonies, uno dei capolavori anni ’80 con la regia di Richard Donner e il genio di Steven Spielberg in produzione. Suona distorcente guardare l’introduzione del film, circa otto minuti, e rendersi conto che il livello raggiunto negli anni ottanta offusca qualsiasi produzione contemporanea. Sarà anche un tuffo al cuore per chi, quel film, lo ha visto al cinema.

In tempi di Sanremo ritrovare la bellezza è un imperativo, e si può vedere o rivedere uno dei più grandi capolavori della storia del cinema, American Beauty, su Netflix. Ogni visione una nuova scoperta di un film con una sceneggiatura praticamente perfetta.

Star, la nuova piattaforma Disney+, porta in dote Tre Manifesti a Ebbing, premio Oscar qualche anno fa. Uno dei film contemporanei più riusciti, commoventi, emozionanti visti al cinema. È anche uno degli ultimi ricordi del vero e proprio cinema in sala che abbiamo con grandi incassi.

Disney+ offre anche il gioiello Wandavision, di cui abbiamo già parlato, un’opera davvero interessante tra Lynch e Marvel.

Tutto questo in attesa che il capolavoro Euphoria torni disponibile, in qualche modo o forma. Cosa mi permetto di non consigliare questa settimana: Ginny & Giorgia (NETFLIX), Behind her Eyes (Netflix), Tribes of Europa (Netflix), Tutta colpa di Freud (Amazon Prime).

31
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.