Covid ultime 24h
casi +31.758
deceduti +297
tamponi +215.886
terapie intensive +97

Chi vuol essere milionario, concorrente corregge la domanda degli autori: imbarazzo in studio

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 13 Feb. 2020 alle 17:39 Aggiornato il 13 Feb. 2020 alle 18:09
2k
Immagine di copertina
Il concorrente Alessandro di Chi Vuol Essere Milionario condotto da Gerry Scotti

Concorrente corregge la domanda di Chi vuol essere milionario? “Queste non sono metafore”

Nel celebre programma condotto da Gerry Scotti “Chi vuol essere Milionario” il concorrente Alessandro ha corretto una domanda scritta dagli autori.

“Quale di queste metafore animalesche non trae propriamente origine dal nome di un animale?”, era il quesito posto nel corso della trasmissione televisiva a premi. Il concorrente ha bacchettato gli autori facendo notare l’errore. Non erano metafore le figure retoriche inserite nella domanda, bensì similitudini.

Alessandro ha ugualmente indovinato la risposta da 30mila euro: la B, “piangere come un vitello”, ma si è fermato a quella da 70mila portandosi a casa un assegno da 20mila euro.

Leggi anche:

Quale ricetta più cercata su Google Italia nel 2019 | Domanda “Chi vuol essere milionario”

Questo video rivela cosa pensano davvero i russi di Putin

2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.