Inviata de I Fatti Vostri lancia una bottiglia in mare: scoppia la bufera | VIDEO

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 15 Giu. 2020 alle 18:25
38

I Fatti Vostri, bufera su Magalli: l’inviata lancia una bottiglia in mare | VIDEO

Voleva essere un gesto romantico quello dell’inviata di “I Fatti Vostri”, il programma Rai condotto da Giancarlo Magalli, ma si è dimostrato al contrario un comportamento irresponsabile e dannoso per l’ambiente. La giornalista Laura Squizzato durante il servizio ha gettato in mare una bottiglia d’acqua dicendo: “È biodegradabile, si scioglierà in breve tempo in mare”. Affermazione prontamente smentita da Clean Sea LIFE: “Nessuna bioplastica si scioglie rapidamente in mare, ma solo negli impianti industriali”. In studio è calato il gelo e sui social si è scatenata l’indignazione provocando la reazione anche del ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Ma facciamo un passo indietro e capiamo cosa è successo.

L’inviata Rai stava raccontando una romantica storia locale: un volontario dell’associazione Retake di Mola di Bari ha ritrovato in mare una bottiglia di plastica contenente 31 bigliettini indirizzati alla Madonna. Un’antica “tradizione di famiglia” portata avanti da una ragazza del posto. Dopo avere fatto incontrare i due protagonisti della storia, la giornalista Laura Squizzato ha gettato una bottiglia biodegradabile di mais in mare, dicendo: “Vorrei lanciarla in mare e chi la ritrova sarà il primo ospite in trasmissione, tanto questa bottiglia si scioglierà tra poco, è al 100% biodegradabile”.

I telespettatori, come anche il presentatore Giancarlo Magalli, si aspettavano forse che l’inviata lanciasse un messaggio in difesa dell’ambiente sottolineando l’importanza di non gettare rifiuti in mare. E invece la giornalista ha lanciato la bottiglietta. Riccardo Laganà, consigliere di amministrazione Rai, ha commentato la vicenda: “È intollerabile tutto questo nel servizio pubblico. I responsabili editoriali di questo pericoloso messaggio si devono scusare, dare spazio nei prossimi giorni a chi si occupa seriamente della difesa del mare e dell’ambiente. […] Chi ha sbagliato deve pagare”. Anche il ministro dell’Ambiente Sergio Costa è intervenuto e sui social ha scritto: “Sta girando tantissimo un video tratto da una popolare trasmissione televisiva: l’inviata, del tutto in buona fede, lancia in mare una bottiglia giustificandosi col fatto che sia biodegradabile. Ho letto l’indignazione di tutti e la condivido. Ma voglio approfittare di questo episodio per ribadire un concetto che evidentemente non è cosi scontato: in mare non si butta niente! La plastica biodegradabile non si scioglie magicamente in natura. Si chiama così perché si biodegrada negli appositi impianti. Ricordiamo che la prima regola è evitare di usare la plastica usa e getta, cerchiamo di essere il più possibile #plasticfree, e comunque se proprio dobbiamo usarla, la plastica va gettata nella differenziata correttamente. Lo dico anche perché è importante che la televisione, il mezzo di comunicazione di massa per eccellenza, faccia sempre una corretta informazione. Buona domenica a tutti e ad maiora! P.s. La bottiglia in questione poi è stata recuperata”.

38
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.