Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Il caso di Emanuela Orlandi protagonista dello Speciale Atlantide, sabato 13 aprile in onda su La7

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 12 Apr. 2019 alle 14:30
0
Immagine di copertina

SPECIALE ATLANTIDE EMANUELA ORLANDI – È avvenuta 35 anni fa la scomparsa di Emanuela Orlandi, quello che possiamo definire “uno dei misteri più intricati della cronaca nera degli ultimi decenni”, usando le stelle parole di Andrea Purgatori.

Sarà proprio lui, infatti, a condurre Speciale Atlantide – Emanuela Orlandi, sabato 13 aprile 2019 alle ore 21:15 su La7, per dare spazio al caso Orlandi.

Quello che è accaduto quasi quattro decenni fa è tuttora una storia apertissima. Infatti, soltanto pochi giorni fa l’avvocato della famiglia Orlandi Laura Sgrò aveva riferito che il Vaticano ha deciso di aprire un’inchiesta sulla scomparsa di Emanuela.

Aveva soltanto 15 anni, quando scomparve. Aveva da poco terminato il secondo anno di liceo, tutta la vita davanti finché quella sera del 22 giugno 1983, finita la lezione di flauto, Emanuela chiamò sua sorella per comunicarle una bella notizia: le era stato proposto un lavoro come promotrice di prodotti cosmetici.

Uscita di casa per andare alla scuola di musica Tommaso Ludovico da Victoria, in piazza Sant’Apollinare nel centro di Roma, Emanuela non sapeva che quella sarebbe stata l’ultima conversazione con la sua famiglia.

Negli anni, sono state tantissime le piste seguite per scoprire cosa fosse successo a quella ragazza di quindici anni e, più il tempo passava, più il suo caso di cronaca nera s’ingigantiva.

Alcune delle piste seguite hanno coinvolto anche lo Stato Vaticano e l’Istituto per le Opere di Religione (Ior). Ed è per via dell’ultima pista che si è finalmente aperta un’inchiesta interna.

“È un segnale di voler condividere. È chiaro che le persone che ci sono adesso nella Chiesa non c’erano trenta anni fa”, ha dichiarato l’avvocato della famiglia Orlandi.

La ricostruzione del caso, il giorno della scomparsa

“Dopo 35 anni il Vaticano finalmente indaga ufficialmente sulla scomparsa di mia sorella. Speriamo che sia arrivato finalmente il momento per giungere alla verità e dare giustizia a Emanuela”, ha commentato Pietro Orlandi, fratello di Emanuela.

Seguendo quest’input, Andrea Purgatori condurrà uno speciale in onda su La7 per parlare del caso di Emanuela Orlandi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.