Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Dottoressa Giò 2019 streaming e diretta tv: dove vedere la serie con Barbara D’Urso e Christopher Lambert

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 30 Gen. 2019 alle 08:00 Aggiornato il 21 Feb. 2019 alle 14:35
0
Immagine di copertina

Dottoressa Giò streaming | Dove vederlo | Diretta tv | Canale 5 | Barbara D’Urso | Christopher Lambert | Mediaset

DOTTORESSA GIÒ STREAMING – Quattro puntate, a partire da giovedì 13 gennaio 2019 in prima serata su Canale 5. Tornano le avventura della Dottoressa Giò, la celebre ginecologa interpretata da Barbara D’Urso.

Tante le novità di questa terza edizione della fiction, che torna in onda in tv dopo una ventina d’anni dall’ultima puntata.

Il personaggio è apparso per la prima volta nel novembre 1995 in un film tv (‘La dottoressa Giò – Una mano da stringere’), trasformato poi in una serie di due stagioni, nel 1997 e nel 1998 su Rete 4.

La nuova stagione è prodotta da Picomedia con la regia di Antonello Grimaldi, scritta da Cristiana Farina, Roberta Colombo, Eleonora Fiorini e Giorgia Mariani.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA DOTTORESSA GIÒ 2019

Dottoressa Giò streaming | Dove vedere la serie in tv

Le quattro puntate de La dottoressa Giò vanno in onda in prima serata su Canale 5 a partire da giovedì 13 gennaio 2019 in prima serata, dalle 21.20 circa.

Canale 5 è visibile al tasto 5 del telecomando sul digitale terrestre e in HD sul canale 505.

Sul satellite sulla piattaforma Tivusat e al canale 105 del decoder Sky.

Dottoressa Giò streaming | Dove vedere la serie in streaming

Per chi non fosse a casa, niente paura. La dottoressa Giò è trasmessa anche in streaming live e on demand per rivedere le puntate in qualsiasi momento grazie a Mediaset Play, il servizio gratuito disponibile su pc, smartphone e tablet.

Dottoressa Giò | Trama | Anticipazioni | Cast

La storia è a metà tra il genere medico e quello d’indagine: nelle quattro puntate vengono affrontate varie tematiche attuali, prima fra tutte la violenza contro le donne, argomento al quale Barbara D’Urso è molto legata.

In questi anni, la dottoressa Giorgia Basile, per tutti ‘Giò’, ha raggiunto l’apice della carriera diventando primario di un reparto di ginecologia e ostetricia di un policlinico romano.

Sul piano personale, invece, la ginecologa convive con un dramma, vale a dire la perdita del bimbo che aveva in grembo durante una colluttazione nata per difendere una paziente.

Giò è però una donna forte, capace di aiutare le sue pazienti e di stare loro vicino, non solo dal punto di vista medico.

Il dolore che ha vissuto, da donna, l’ha profondamente segnata: la dottoressa Giò, infatti, non si è più sposata, ha avuto poche relazioni non molto importanti, e soprattutto non ha avuto figli.

Eppure anche sul lavoro in questi anni non tutto è andato per il verso giusto: due anni fa, infatti, a causa di un incidente avvenuto proprio nel suo reparto, Giò è stata temporaneamente allontanata dalla sua professione e dall’ospedale dopo essere entrata in conflitto con il potentissimo e ambiguo professore Sergio Monti (Christopher Lambert).

L’uomo l’ha accusata di essere responsabile, perché inadempiente, del suicidio della moglie all’interno del suo reparto. La dottoressa, che in realtà è a conoscenza delle violenze alle quali sottoponeva la moglie, riesce a dimostrare la sua estraneità e viene reintegrata.

Scagionata dalle accuse, Giò può finalmente riprendere il lavoro. Da quel momento ha due obiettivi: costruire un centro di aiuto per le donne vittime di violenze fisiche e psicologiche e dimostrare cosa sia successo realmente alla moglie del collega.

Per realizzare il suo centro devo scontrarsi però duramente con il nuovo primario Paolo Zampelli (Marco Bonini), che ha in mente altri progetti per l’ospedale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.