Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Le polemiche sul burkini ne hanno fatto impennare le vendite

Lo ha riferito la designer australiana di origine libanese, Aheda Zanetti, proprietaria del marchio ormai noto in tutto il mondo che ha giovato di tanta pubblicità

Di TPI
Pubblicato il 23 Ago. 2016 alle 15:28 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:36
0
Immagine di copertina

Il divieto di indossare il burkini in Francia, e la conseguente polemica, hanno fatto impennare le vendite del costume integrale. Lo ha riferito la designer australiana di origine libanese, Aheda Zanetti, proprietaria del marchio ormai noto in tutto il mondo.

Le polemiche che hanno riempito le pagine di tutti i giornali e siti francesi – ma non solo – hanno suscitato interesse per un capo fino a quel momento quasi sconosciuto, in particolar modo, ha spiegato la designer, da parte delle donne non musulmane che vogliono proteggersi dal sole. 

Il divieto del burkini in varie città della Francia ha infatti avuto l’effetto di una grossa pubblicità, a tutto vantaggio dei profitti dell’azienda. 

“Posso solo dire che domenica abbiamo ricevuto 60 ordini, tutti da parte di donne non musulmane”, ha raccontato al Guardian la 48enne di Sydney, dicendo che di solito in quel giorno della settimana si ricevono 10-12 ordini. 

Aheda Zanetti non ha ancora ricevuto i dati di vendita della settimana scorsa, ma ha detto di aver ricevuto numerosi messaggi di posta elettronica di sostegno e uno solo denigratorio.

Tra questi c’è il messaggio di una sopravvissuta al cancro alla pelle che usa il burkini, leggero e di veloce asciugatura, come protezione dal sole a cui non può esporsi. 

Gli altri messaggi di sostegno sono arrivati da donne islamiche, felici di poter finalmente andare al mare. 

Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha respinto l’idea di un divieto nel suo paese, dicendo che i canadesi dovrebbero superare le polemiche e rispettare i diritti individuali e le scelte di ognuno.

— LEGGI ANCHE: Perché si parla tanto di burkini

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.