Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Senza categoria

Pd, un pollice per votare al Senato

Immagine di copertina

Grazie all'emendamento votato il 18 dicembre sulle slot machines viene alla luce il singolare modo di votare usato dal Pd

Grazie al voto strafalcione del Pd sulle slot machine e le Regioni da penalizzare (perché hanno ostacolato il gioco d’azzardo!!!) viene alla luce il singolare metodo con cui i senatori del Pd votano gli emendamenti, tipo quello che approvato ha sollevato grande scalpore.

I senatori presenti in aula guardano verso il basso del loro schieramento in direzione dello scranno di Rita Ghedini. La senatrice per far votare a favore mostra il pollice rivolto in alto, per far votare contro fa il gesto opposto del pollice verso.

I senatori ubbidiscono, in genere perle materie più disparate non hanno certamente avuto il tempo di studiare la materia in modo adeguato, dunque si affidano all’indicazione di gruppo.

Questa indicazione è naturalmente sorretta dalle decisioni prese nelle Commissioni dove i rappresentanti del Pd hanno deciso come comportarsi.

E così il 18 dicembre, dopo che il gruppo Pd nella V Commissione aveva accettato insieme a tutta la Commissione di appoggiare l’emendamento proposto da una senatrice del Nuovo Centrodestra in appoggio a una richiesta del governo, alla Ghedini è stato fornito dai senatori Pd della V commissione bilancio  il semaforo verde per l’emendamento da votare iun aula.

E così è stato, col voto di tutti senatori presenti.

Il metodo, se pure comprensibile di fronte alla gran mole di emendamenti e articoli di legge che transitano per l’aula del Senato (o della Camera, che ha analoghi problemi), appare sufficientemente singolare per non dir di peggio. Quel pollice segnaletico appartiene a una lunga tradizione che annovera il Colosseo e i gladiatori piuttosto che un luogo di democrazia. Ma così, a quanto pare, va il mondo (politico).

Ti potrebbe interessare
Senza categoria / 2 giugno 2022: frasi e citazioni sulla Festa della Repubblica
Senza categoria / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 1 giugno 2022
Senza categoria / Bloodshot: tutto quello che c’è da sapere sul film
Ti potrebbe interessare
Senza categoria / 2 giugno 2022: frasi e citazioni sulla Festa della Repubblica
Senza categoria / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 1 giugno 2022
Senza categoria / Bloodshot: tutto quello che c’è da sapere sul film
Esteri / California, pitbull azzanna bimba di un anno: la madre lo accoltella a morte
Lavoro / L’importanza di compilare un foglio presenze mensile
Opinioni / Contatti tra la Cina e il Vaticano: ecco qual è la strategia di Pechino nella guerra Russia-Ucraina
Senza categoria / Deadpool 2: tutto quello che c’è da sapere sul film
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Senza categoria / Il cacciatore e la regina di ghiaccio: tutto quello che c’è da sapere sul film
Senza categoria / Milan Juventus streaming e diretta tv: dove vederla