Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Senza categoria

Copa Rebelde dos Movimentos Sociais

Immagine di copertina

Finita la Confederations Cup i media internazionali sono spariti dal Brasile ma la mobilitazione continua con forme costruttive

Chi guarda ai grandi eventi sportivi, spesso tende a criticare il modo in cui vengono strumentalizzati dai governi e dalle classi dirigenti, utilizzando espressioni come “Panem et Circenses” e “Sport oppio dei popoli”. Tuttavia essi rappresentano una finestra di opportunità anche per coloro che si oppongono alle politiche governative e alla narrazione simbolica che esse vogliono legare all’evento.

La visibilità mediatica internazionale, ottenuta dalle manifestazioni contro la corruzione e il caro biglietti nelle maggiori città brasiliane in parallelo alla Confederations Cup, ne è la riprova. Spentisi i riflettori del “circo mediatico internazionale“, la mobilitazione non si è però  esaurita ed anzi è passata dalla mera protesta alla proposta.

Domani, per esempio, il “Comitato popolare” di San Paolo ha organizzato la “Copa Rebelde dos Movimentos Sociais“, un contro-mondiale in miniatura, che sarà l’occasione per evidenziare le criticità e le contraddizioni della politica dei grandi eventi sportivi voluta dal Brasile.

“COPA PRA QUEM?” è probabilmente lo slogan che più di ogni altro spiega il senso della mobilitazione sociale contro il Mondiale Fifa 2014. L’organizzazione di grandi eventi sportivi, infatti, comporta sempre dei “vincitori” e dei “vinti”. Ecco perché, fino alla cerimonia di chiusura, i movimenti sociali resteranno attivi per chiedere che i profitti siano equamente redistribuiti e i diritti non calpestati.

Ti potrebbe interessare
Senza categoria / 2 giugno 2022: frasi e citazioni sulla Festa della Repubblica
Senza categoria / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 1 giugno 2022
Senza categoria / Bloodshot: tutto quello che c’è da sapere sul film
Ti potrebbe interessare
Senza categoria / 2 giugno 2022: frasi e citazioni sulla Festa della Repubblica
Senza categoria / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 1 giugno 2022
Senza categoria / Bloodshot: tutto quello che c’è da sapere sul film
Esteri / California, pitbull azzanna bimba di un anno: la madre lo accoltella a morte
Lavoro / L’importanza di compilare un foglio presenze mensile
Opinioni / Contatti tra la Cina e il Vaticano: ecco qual è la strategia di Pechino nella guerra Russia-Ucraina
Senza categoria / Deadpool 2: tutto quello che c’è da sapere sul film
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Senza categoria / Il cacciatore e la regina di ghiaccio: tutto quello che c’è da sapere sul film
Senza categoria / Milan Juventus streaming e diretta tv: dove vederla