Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Migranti

Australia, primo sbarco dal 2014: migranti dispersi in una zona invasa da coccodrilli

Immagine di copertina
Il peschereccio approdato sulle coste australiane

Erano quattro anni che non si verificano sbarchi di profughi nel Paese

In Australia è avvenuto il primo sbarco di migranti dal 2014. L’imbarcazione con a bordo i profughi proveniva dal Vietnam ed è riuscita a raggiungere le coste australiane.

I migranti sbarcati sono 15 e sono stati subito arrestati, ma la polizia sta cercando eventuali dispersi in una zona infestata dai coccodrilli. La protezione civile ha infatti diramato immediatamente l’allarme perché la foresta tropicale, vicino al fiume Daintree, è infestata dai coccodrilli.

Erano quattro anni che non si verificano sbarchi di migranti in Australia. Il modello “no way che aveva azzerato gli arrivi nel Paese ha fallito.

L’Australia infatti, attraverso questa dura linea politica, intercetta navi cariche di migranti e di rifugiati, e poi li costringe a vivere in condizioni di prigionia nelle due isole del Pacifico, Nauru e di Manus.

Il modello australiano per la gestione dei migranti è stato più volte definito esempio virtuoso dal ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini.

Il peschereccio approdato sulle coste australiane

Nell’ultima diretta Facebook di Salvini del 22 agosto 2018, in merito al caso della nave militare Diciotti, il ministro dell’Interno ha ribadito questo suo apprezzamento.

Peter Dutton, ministro dell’Interno australiano, ha spiegato che i migranti sono approdati con un peschereccio a Port Douglas, nello stato del Queensland, nell’Australia nord orientale.

Il ministro ha dichiarato: “È arrivato il primo caso di traffico di persone da oltre 1.400 giorni lavoreremo con le agenzie per garantire il rimpatrio di queste persone nel loro Paese di origine, una volta che avremo accertato i fatti”.

Salvini ha commentato lo sbarco australiano e l’immediato arresto dei profughi: “Questo è il modello a cui voglio arrivare! Evviva la civile e seria Australia”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, trovate 10 persone morte soffocate su un barcone al largo della Libia
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, trovate 10 persone morte soffocate su un barcone al largo della Libia
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Migranti / 40mila migranti respinti illegalmente dai Paesi europei (Italia inclusa): 2mila morti. L'inchiesta del Guardian
Migranti / Naufragio al largo della Libia, Mezzaluna Rossa: "50 morti"
Migranti / Migranti: naufragio al largo della Libia, 11 corpi recuperati
Migranti / Senza gli immigrati l’economia italiana crollerebbe: ogni anno producono il 9% del Pil. Il rapporto della fondazione Leone Moressa
Migranti / Barcone con 56 persone a bordo si capovolge a largo della Libia, l’allarme di Unhcr
Migranti / Migranti, nessuna invasione: il rapporto che smentisce le fake news su chi arriva in Italia