Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Scienza

Quest’anno potrete programmare i messaggi di auguri su WhatsApp: ecco come

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Da anni ormai – da quando cioè il cellulare è diventato uno strumento accessibile a tutti – passiamo le ore successive alla mezzanotte del primo dell’anno a mandare messaggi fotocopia di auguri a tutti i contatti della nostra rubrica. Non ci piace farlo, toglie tempo alla festa a cui stiamo partecipando, ci annoia, ma la legge della coscienza ci spinge senza pietà a farlo. Uno per uno, ci impegniamo il minimo, ma comunque sacrifichiamo tempo prezioso per mandare quei maledetti messaggi di auguri.

Questo Capodanno 2018, però, potrebbe prendere una piega diversa. La tecnologia ancora una volta ci viene in soccorso e ci permette di programmare i messaggi da inviare una volta scoccata la mezzanotte.

L’opzione della programmazione dei messaggi non è stata ancora sviluppata per la più nota delle app di messaggistica istantanea dell’Occidente, WhatsApp. Ma non demordete: esistono alcune app che fanno al caso vostro.

Se per i device con sistema operativo iOS le applicazioni non esistono, decisamente più fortunati sono i possessori di cellulari con Android. Esistono infatti alcune app che permettono di precompilare fantastici messaggi che, all’orario da noi stabilito, verranno spediti nell’etere e raggiungeranno il mittente, senza che siamo lì, incollati al cellulare a scrivere e premere invio.

Su Android l’opzione più valida è sicuramente SKEDit. L’app in questione è in grado di programmare non solo messaggi su WhatsApp, ma anche chiamate, sms, messaggi su Facebook Messenger e Gmail.

Basterà quindi scrivere il messaggio, selezionare il destinatario direttamente dalla rubrica del nostro cellulare e, soprattutto, impostare il momento in cui vogliamo che il messaggio venga inviato: giorno e ora. Ci penserà SKEDit a fare tutto il resto. Inoltre l’app è in grado di controllare la frequenza di invio del messaggio e di un remind: l’opzione “Ricordami prima di inviare” ci permetterà di ricevere una notifica poco prima che il messaggio venga definitivamente spedito.

Mentre aspettiamo che WhatsApp implementi l’opzione di programmazione dei messaggi, accontentiamoci di questa. Per averla, basterà acceder al Play Store di Google e godersi il Capodanno in santa pace.

Leggi anche: WhatsApp dal primo gennaio non funzionerà più su molti cellulari: ecco quali

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rimosse due vertebre, raddrizzata schiena curva di 100 gradi: l’intervento senza precedenti a Bologna
Scienza / Il misterioso pesce sopravvissuto ai dinosauri che può vivere 100 anni
Scienza / Anche nei vaccini le donne sono discriminate: quando la medicina non considera il sesso
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rimosse due vertebre, raddrizzata schiena curva di 100 gradi: l’intervento senza precedenti a Bologna
Scienza / Il misterioso pesce sopravvissuto ai dinosauri che può vivere 100 anni
Scienza / Anche nei vaccini le donne sono discriminate: quando la medicina non considera il sesso
Scienza / Superluna di sangue, oggi lo spettacolo dell’eclissi totale: quando e come vederla
Scienza / I ricchi si vaccinano, i poveri aspettano: tutti i dati sulla disuguaglianza dell’immunizzazione
Scienza / "Anche i malati di Sla meritano l'attenzione mostrata dalle istituzioni Ue sul Covid"
Scienza / Sospendere i brevetti aumenterebbe davvero la produzione di vaccini anti-Covid19?
Scienza / Scienziati in tv: ti hanno reso più e meglio informato sulla pandemia? Rispondi al sondaggio
Scienza / Stanchezza, ansia, fiato corto: cos’è la sindrome post Covid (di V. Vardanega)
Scienza / Stanotte lo spettacolo della Superluna rosa: come osservarla in Italia