Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Salute

“Ho fatto sesso con la vicina di casa. Ora mia moglie non mi fa più uscire”

Immagine di copertina

Il racconto di un 37enne britannico, che ha tradito la coniuge con la loro sexy dirimpettaia

Sorprende il marito a fare sesso con la vicina di casa: ora non può più uscire

Un uomo è stato sorpreso dalla moglie mentre faceva sesso con la sua nuova vicina di casa: ora la sua vita è un vero e proprio incubo.

A raccontare la storia al quotidiano britannico The Sun è lo stesso protagonista della vicenda, un 37enne che adesso è stato punito severamente dalla moglie, la quale non fa più uscire di casa l’uomo.

Ecco il suo racconto.

Io e mia moglie abbiamo entrambi 37 anni, siamo sposati da cinque e abbiamo due splendide figlie. Da quando è arrivata la seconda bambina, però, la nostra vita sessuale è praticamente inesistente e le litigate sono all’ordine del giorno. Tutto è cambiato quando nell’abitazione di fronte alla nostra si è trasferita una splendida ragazza 32enne. Essendo tecnico informatico e avendo lei dei problemi con la connessione internet, mi sono offerto di aiutarla.

Così, un giorno mi sono recata nella sua abitazione dove ho controllato la sua connessione, che era un po’ debole. Lei era super sexy, aveva i capelli sciolti e indossava jeans strappati e una maglietta bianca. Quando ho finito il mio lavoro, lei mi ha chiesto quanto mi doveva, ma io ho rifiutato soldi. Così mi ha offerto un bicchiere di vino. Abbiamo cominciato a parlare e quando è arrivato il momento di salutarci le nostre labbra si sono sfiorate.

La passione ci ha letteralmente travolto e abbiamo finito per fare del sesso fantastico sul suo divano. Quando sono tornato a casa, mia moglie mi ha chiesto come era andata. Io le ho risposto che sarei dovuto tornare il giorno seguente. Così, nella giornata successiva sono tornato nuovamente dalla vicina, ma quando abbiamo cominciato a fare sesso ho visto lo sguardo inorridito di mia moglie, che sbirciava fuori dalla finestra.

Mia moglie mi ha sbattuto fuori di casa, ma, dopo settimane in cui ho implorato il suo perdono, sono riuscito a ritornare nella nostra abitazione. Lei mi ha perdonato, ma adesso non mi permette più di uscire, nemmeno per gettare la spazzatura. Ho fatto un grande errore, ne sono consapevole, ma adesso vivo come se fossi dentro una prigione.

“Ho fatto sesso orale in macchina con una collega hot, ma sono sposato con due figli”
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Salute / 24 milioni: gli italiani con il mal di pancia sono di gran lunga il primo partito
Salute / Gli integratori per te li suggerisce un’Intelligenza Artificiale
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Salute / Pillola anti-Covid, Merck: “Dimezza il rischio di ospedalizzazione e morte”
Salute / Sandro Lombardi, presidente Anifa “È tempo di ricominciare a prendersi cura del proprio udito”
Salute / I cani allungano la vita ai loro compagni