Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Salute

In vendita preservativi a rischio rottura: Durex ritira lotti difettosi

Immagine di copertina

Secondo quanto riferisce l'azienda tramite nota ufficiale, i condom di tre lotti già sul mercato non avrebbero superato i test sulla pressione man mano che si avvicinano alla data di scadenza

La Durex, nota azienda leader nella produzione dei preservativi, ha comunicato, tramite nota ufficiale pubblicata sul sito aziendale, il ritiro dal mercato di alcuni prodotti.

Alcuni lotti di profilattici infatti non rispetterebbero “i consueti standard di qualità”.

L’azienda spiega: “La sicurezza dei nostri consumatori è sempre una priorità, e per questo adottiamo rigorosi standard di qualità. Abbiamo recentemente verificato che alcuni lotti specifici di profilattici in polisoprene Durex RealFeel e Durex No Latex non rispettano pienamente i valori di riferimento sulla durata di conservazione”.

I lotti interessati dal richiamo sono:

– Durex Real Feel, lotto n. 1000417778 con scadenza dicembre 2020

– Durex No Latex, lotto n. 1000419930 con scadenza gennaio 2021

– Durex No Latex, lotto n. 1000435193 con scadenza gennaio 2021

Il numero di lotto è riportato sul fondo della confezione. “Non vi sono preoccupazioni immediate per la sicurezza dei consumatori”, fa sapere ancora l’azienda che mette a disposizione il numero verde 800-868000 per le modalità di restituzione e rimborso.

Secondo quanto riferisce il comunicato, i condom non avrebbero superato i test sulla pressione man mano che si avvicinano alla data di scadenza.

Per le modalità di restituzione si può chiamare il Servizio Clienti al numero 800-868000, attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, anche nel caso in cui siano già stati usati alcuni preservativi.

L’azienda fa sapere che per i condom, “se usati come indicato”, “non c’è motivo di preoccuparsi”: ossia si è protetti lo stesso “ma ti chiediamo di restituire” quei preservativi e “di non continuare ad usarli”.

“Saremo lieti di darvi un rimborso completo per la confezione originale, o alcuni prodotti Durex di almeno lo stesso valore”, si legge sul comunicato.

Il ritiro, oltre che in Italia, è in corso anche in Germania, Inghilterra e altri paesi europei.

Altri lotti sono stati ritirati anche in Asia. Un quotidiano di Singapore ha fatto sapere che l’azienda Durex ha ritirato dal mercato alcuni lotti di preservativi anche dalla città asiatica. I numeri dei lotti in questione sono: 1000433144, 1000438055 e 1000422259.

Lo stesso allarme arriva anche dalla Malesia, dove nella capitale Kuala Lumpur l’azienda ha provveduto al ritiro di altri lotti.

Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Salute / 24 milioni: gli italiani con il mal di pancia sono di gran lunga il primo partito
Salute / Gli integratori per te li suggerisce un’Intelligenza Artificiale
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Salute / Pillola anti-Covid, Merck: “Dimezza il rischio di ospedalizzazione e morte”
Salute / Sandro Lombardi, presidente Anifa “È tempo di ricominciare a prendersi cura del proprio udito”
Salute / I cani allungano la vita ai loro compagni