Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Salute

Chi sono gli autosessuali e perché non hanno nulla a che vedere con l’autoerotismo o la masturbazione

Immagine di copertina
Credit: Igor Ustynskyy/Getty Images

C'è chi sostiene siano semplicemente narcisi all'estremo e chi invece li sminuisce dicendo che tutto sommato è normale piacersi. Ma quello dell'autosessualità è invece un vero e proprio orientamento sessuale

“Gli autosessuali ci sono sempre stati: l’unica novità è che ora abbiamo dato loro un nome specifico. Si tratta di persone che hanno un rapporto con loro stesse sia romantico che sessuale e che preferiscono questo rapporto a quello con gli altri”.

Queste sono le parole di Roberta Rossi, presidente della Federazione italiana di sessuologia, che ha raccontato al Corriere chi sono gli autosessuali.

C’è chi sostiene siano semplicemente narcisi all’estremo e chi invece li sminuisce dicendo che tutto sommato è normale piacersi. Ma quello dell’autosessualità è invece un vero e proprio orientamento sessuale.

Come Sandro, che ha 33 anni e si dichiara autosessuale. Sandro è, infatti, attratto sessualmente da se stesso.

“Sono uno dei pochi autosessuali che conosca – dice Sandro. – Ho realizzato di esserlo pian pianino: all’inizio prendendola sul ridere e poi seriamente”.

Sandro dice di essere “eterosessuale, anche se mi è capitato di sentirmi attratto da certi uomini perché mi ricordano qualcosa di me”.

“Quando mi piace una ragazza mi sembra naturale pensare che deve piacersi tantissimo anche lei”, spiega.

“Dato che se ne parla ancora poco, non ci sono stereotipi o pregiudizi sul tema. Di solito le persone alle quali lo dico reagiscono con curiosità, a volte si limitano a riderci su o a minimizzare pensando che riguardi solo la sfera sessuale”.

E sul sesso spiega “l’autosessualità significa anche essere piuttosto indipendente dal bisogno di avere rapporti sessuali. Posso averne, certo, ma ho avuto anche periodi di astinenza che sono duranti anni. In quel caso è successa una cosa curiosa: mi sono “dimenticato” come fosse fare sesso al punto da provare curiosità, come fosse la prima volta”.

Ti potrebbe interessare
Salute / Burioni sui 12 pazienti guariti dal tumore senza chemio o chirurgia: “Studio lascia a bocca aperta”
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Interviste / Come avere la pancia piatta e tonica con l’intervento di addominoplastica
Ti potrebbe interessare
Salute / Burioni sui 12 pazienti guariti dal tumore senza chemio o chirurgia: “Studio lascia a bocca aperta”
Ambiente / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale di The Post Internazionale
Interviste / Come avere la pancia piatta e tonica con l’intervento di addominoplastica
Cronaca / Zanzare killer, a rischio i nascituri
Salute / Aborto, l’associazione Luca Coscioni lancia la piattaforma per le segnalazioni anonime sull’applicazione della 194
Salute / Imparare la lezione per prevenire e affrontare le future pandemie: il policy paper del Network italiano Salute Globale
Salute / Covid, arriva il test che in 4 ore riconosce la variante del virus
Salute / Covid, Pregliasco: “Fragili e anziani devono fare subito la quarta dose. Inutile aspettare l’autunno”
Salute / Lo stretto legame tra PCOS e sindrome metabolica
Salute / Con Voi: l’assistenza domiciliare a casa tua