Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 09:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Zingaretti risponde alla lettera delle Sardine: “Esigenza di partecipazione merita risposta”

Immagine di copertina
Nicola Zingaretti e Mattia Santori

“Nel rispetto della loro autonomia è nostro dovere rispondere all’esigenza di partecipazione manifestata dalle Sardine”: lo ha dichiarato il segretario PD Nicola Zingaretti risponde su Repubblica alla lettera del movimento, ospitata ieri dallo stesso quotidiano.

“La lettera delle 6mila sardine è uno straordinario contributo politico e civile – afferma Zingaretti – Che un movimento così vasto si ponga l’obiettivo di rafforzare la democrazia italiana con idee e valori così netti e moralmente alti e con una partecipazione così grande di persone è davvero una novità nella società italiana”.

Naturalmente questo tentativo, osserva, “dà fastidio a chi pratica una cattiva politica o cavalca l’antipolitica. È nostro compito al contrario – sottolinea – il massimo rispetto per l’autonomia del movimento delle sardine e allo stesso tempo rispondere alla loro esigenza non solo di partecipare, ma di contare e incidere su grandi questioni che riguardano il futuro dell’Italia”.

“Passo dopo passo si possono scrivere bellissime pagine repubblicane”, conclude Zingaretti.

Le Sardine, nella giornata di sabato 1 febbraio, avevano scritto una lettera su Repubblica. Destinatario primario era il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Siamoa disposizione della buona politica: dal basso, magari ingenuamente, ma di sicuro con spontaneità e gratuità. […] Noi di reti ci riteniamo abbastanza esperti e ci piacerebbe trovare con Lei i fili giusti, per tessere percorsi e provare a sciogliere nodi. A partire dal Sud, un filo un po’ maltrattato, ma che malgrado tutto conserva la sua dignità e aspetta solo di divenire rete, parte di un coraggioso e fiero intreccio finalizzato alla crescita e alla cura. Il luogo in cui tante giovani menti, e persone nella loro interezza, crescono, si formano, ma poi vanno via”.

La lettera proseguiva così: “Il secondo filo si chiama Sicurezza: sicurezza di un lavoro e sul lavoro, sicurezza di assistenza sanitaria, sicurezza di accesso ad un’istruzione di qualità. Il terzo filo si chiama Dignità della Democrazia, ed è quell’arteria vitale che ogni giorno, nella vita di ogni cittadino, collega la libertà al rispetto delle regole, la vita reale a quella virtuale, e che può aiutare a capire la differenza tra la politica con la P maiuscola e i suoi innumerevoli surrogati”.

La lettera si concludeva con un appello: “Smettiamola di considerarci solo come elettori e politici. Iniziamo  a onorare i nostri ruoli di cittadini e amministratori. Ognuno faccia la sua parte ma torniamo a dialogare. Crediamo possa essere questo il primo nodo da sciogliere, il primo passo verso un’Italia migliore”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Fedez attacca Conte: “I comizi gremiti uno schiaffo al mondo dello spettacolo”. L’ex premier: “Hai ragione”
Politica / Salvini al bivio: se la Lega va male alle comunali rischia grosso. Zaia e Fedriga in pole per la successione
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Ti potrebbe interessare
Politica / Fedez attacca Conte: “I comizi gremiti uno schiaffo al mondo dello spettacolo”. L’ex premier: “Hai ragione”
Politica / Salvini al bivio: se la Lega va male alle comunali rischia grosso. Zaia e Fedriga in pole per la successione
Politica / Il Green pass divide la Lega: il 40% dei leghisti non vota la fiducia al decreto alla Camera
Politica / Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: candidati, orari, legge elettorale
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”