Me
HomePolitica

Piazza Fontana, la diretta della manifestazione di Milano a 50 anni dalla strage

Prima un Consiglio comunale straordinario a Palazzo Marino, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella - che ha incontrato i familiari delle 17 vittime e le vedove dell'anarchico Pinelli e del commmissario Calabresi - poi il corteo fino a Piazza Fontana. La diretta di TPI

Di Charlotte Matteini
Pubblicato il 12 Dic. 2019 alle 15:32 Aggiornato il 12 Dic. 2019 alle 17:52
Immagine di copertina

Piazza Fontana, la diretta della manifestazione a 50 anni dalla strage

Tutta Milano si ferma oggi, giovedì 12 dicembre 2019, per ricordare la strage di Piazza Fontana di 50 anni fa: alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del sindaco di Milano Beppe Sala e del governatore lombardo Attilio Fontana, si commemora l’anniversario dell’attentato nella sede della Banca nazionale dell’Agricoltura.

Erano le 16:37 del 12 dicembre 1969, infatti, quando una bomba scoppiò in piazza Fontana, provocando la morte di 17 persone, mentre altre 88 rimasero ferite. E proprio alle 16:37 di oggi, le autorità posano una corona davanti alla sede della banca per poi osservare un minuto di silenzio. Prima, però, a Palazzo Marino – sede del Comune di Milano – si tiene un Consiglio comunale straordinario per ricordare la strage.

Di seguito, la diretta di TPI dell’evento.

Strage di Piazza Fontana 50 anni dopo, la diretta della manifestazione

Ore 15:30 – È partito da piazza della Scala il corteo in onore delle vittime della strage. Intorno alle 16 ci sarà l’arrivo proprio in Piazza Fontana.

Ore 14:20 – Mattarella ha incontrato a Palazzo Marino le vedove dell’anarchico Giuseppe Pinelli, Licia, e del commissario Luigi Calabresi, Gemma. Poi ha anche visto i familiari delle 17
vittime dell’eccidio del 12 dicembre 1969. Per Licia Rognini, vedova di Pinelli (intervenuta dopo anni di silenzio in un’intervista su Radio Popolare e presente alla manifestazione con Mattarella), “quello di quest’anno è un passaggio importante, è una svolta. Ogni parola del presidente sarà un incentivo ad andare avanti per la democrazia. Parlare di mio marito Pino in un certo modo è anche un tassello per la democrazia”.

Il discorso integrale di Mattarella

strage piazza fontana

Ore 14:15 – È iniziata la seduta straordinaria del Consiglio comunale di Milano. “Siamo qui, oggi, perché avvertiamo il dovere di ricordare, insieme, avvenimenti per i quali si è fatta verità e si è cercata giustizia, tra difficoltà e ostacoli, e sovente giungendo a esiti insoddisfacenti”, ha dichiarato il capo dello Stato, Sergio Mattarella. “L’identità della Repubblica – ha continuato – è segnata dai morti e dai feriti della Banca Nazionale dell’Agricoltura. Un attacco forsennato contro la nostra convivenza civile prima ancora che contro l’ordinamento stesso della Repubblica”.

piazza fontana diretta
In Piazza Fontana, si ascolta sul maxischermo il discorso di Mattarella a Palazzo Marino

Ore 14:00 – Sta per iniziare il Consiglio comunale straordinario in ricordo dei 50 anni della strage di piazza Fontana. Nell’aula di Palazzo Marino, in attesa di Mattarella, hanno preso posto i consiglieri comunali, gli assessori della Giunta e tantissimi ospiti. Dai parenti delle vittime dell’attentato (Paolo Silva, figlio dell’agente di commercio Carlo; Matteo Dendena, nipote di Francesca, figlia di una vittima e per tanti anni alla ricerca della verità) alle autorità militari e civili, dall’arcivescovo di Milano Mario Delpini al prefetto Renato Saccone, fino al segretario generale della Cgil, Maurizio Landini e al presidente dell’Associazione Familiari Vittime piazza Fontana, Carlo Arnoldi.

strage piazza fontana manifestazione diretta

Leggi anche:

Strage di piazza Fontana, cosa sappiamo 50 anni dopo

Dentro il Rojava, guerra di Siria

“Vi racconto i depistaggi su Piazza Fontana e la connivenza degli apparati di stato”: a TPI l’ultimo magistrato che indagò sulla strage

Dal golpe Borghese a Piazza Fontana: TPI rivela tutti i segreti del terrorista nero Stefano Delle Chiaie

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Ricordando Piazza Fontana