Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Salvini vuole mettere le mani anche sulla Polizia. E fa innervosire il Colle

Immagine di copertina
Matteo Salvini. Credit: Ansa

L’appetito viene mangiando e dopo la scorpacciata di sottosegretari (l’obiettivo era averne almeno uno in più del Pd e ci è riuscito) il capitano leghista Matteo Salvini mette nel mirino i vertici della Polizia. Ha cominciato di buon’ora con un’intervista mattutina che ha messo in allarme gli alleati di governo: “Siamo contenti di poter partecipare alla scelta del nuovo capo della Polizia col sottosegretario Molteni. Anche perché, essendo passati dai 250 sbarchi di gennaio-febbraio 2019 ai 4.000 di quest’anno, c’è parecchio da lavorare…”, annunciando così battaglia sulla prossima scelta che dovrà affrontare Luciana Lamorgese.

Stonatura istituzionale non da poco (e che ha fatto arricciare più di qualche sopracciglio anche dalle parti del Colle) dato che il Capo della Polizia è nominato con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, su proposta di esclusiva competenza del Ministro dell’Interno. Insomma, non è previsto che possano esercitare alcun ruolo nella nomina i sottosegretari o tantomeno i partiti.

Ad ogni modo, secondo i rumors di palazzo sono tre i nomi in pista per succedere a Gabrielli: il prefetto Lamberto Giannini, esperto di antiterrorismo e capo della segreteria del Dipartimento di Polizia di Stato, Maria Luisa Pellizzari, la prima donna a diventare numero 2 alla polizia di Stato e Vittorio Rizzi, direttore generale della Polizia criminale ed ex questore dell’Aquila.

Leggi anche: 1. Zingaretti si dimette prima del Congresso? “È una scemenza”/ 2. La grande sfida Dem tra Zingaretti e Bonaccini passa per Barbara D’Urso

Ti potrebbe interessare
Politica / Salta il duello tv tra Meloni e Schlein, la Rai
Politica / Vannacci contro il vincitore dell’Eurovision Nemo: “Il mondo al contrario è sempre più nauseante”
Politica / Toti, la politica e la giustizia in Italia: il re è di nuovo nudo
Ti potrebbe interessare
Politica / Salta il duello tv tra Meloni e Schlein, la Rai
Politica / Vannacci contro il vincitore dell’Eurovision Nemo: “Il mondo al contrario è sempre più nauseante”
Politica / Toti, la politica e la giustizia in Italia: il re è di nuovo nudo
Politica / “Chi mi ama mi voti”, come è cambiata la comunicazione politica. L’intervista agli autori
Politica / Scoppia il caso alla Regione Lazio: il capo di gabinetto di Rocca è anche capo dei revisori dei conti di Croce Rossa
Politica / La ministra Roccella, contestata dagli studenti, abbandona gli Stati generali della Natalità | VIDEO
Politica / La contorta legge per la raccolta firme alle Europee non fa altro che alimentare l’astensionismo e la sfiducia nei cittadini
Politica / Il generale Vannacci contro Alessandro Zan: “Sei gay, quindi non sei normale”
Politica / Corruzione, arrestato il governatore della Liguria Giovanni Toti
Politica / Rai, il sindacato di destra boicotta lo sciopero dei giornalisti: Tg1 e Tg2 vanno in onda (quasi) regolarmente