Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Salvini: “Le minacce contro Liliana Segre gravissime come quelle a me”

Il commento del leader della Lega a poche ore dalla notizia della scorta affidata alla senatrice a vita

Di Donato De Sena
Pubblicato il 7 Nov. 2019 alle 11:22 Aggiornato il 7 Nov. 2019 alle 11:29
473
Immagine di copertina
Matteo Salvini e Liliana Segre

Salvini: “Le minacce contro Liliana Segre gravissime come quelle a me”

Non è tardato ad arrivare un commento di Matteo Salvini alla notizia della scorta assegnata ala senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta della Shoah, in questi giorni vittima di minacce via web.

“Le minacce contro Segre, contro Salvini, contro chiunque sono gravissime”, ha dichiarato il leader della Lega oggi, giovedì 7 novembre, lasciando una manifestazione di Coldiretti in corso in piazza Montecitorio. “Anche io ne ricevo quotidianamente”, ha aggiunto.

La scorta a Liliana Segre era da tempo sotto esame ed è stata disposta mercoledì, 6 novembre, durante il Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico presieduto dal prefetto Renato Saccone e con al tavolo i vertici locali delle forze dell’ordine. La senatrice a vita, che ogni giorno riceve decine di messaggi d’odio, avrà due carabinieri che la accompagneranno in ogni suo spostamento.

Liliana Segre, oltre 200 messaggi di insulti alla sopravvissuta della Shoah

La decisione della scorta per Liliana Segre è arrivata in un momento di frequenti minacce per la senatrice, promotrice di una Commissione parlamentare contro razzismo e antisemitismo (approvata con l’astensione di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia).

Due giorni fa è comparso uno striscione di Forza Nuova davanti alla sede del Municipio 6 di Milano, dove Liliana Segre era attesa per partecipare a un incontro. Come denunciato dal quotidiano Repubblica, la senatrice a vita riceve circa duecento messaggi incitanti all’odio razziale ogni giorno, dato fornito dall’Osservatorio Antisemitismo.

473
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.