Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Renzi fissa gli obiettivi di Italia Viva: “Nel 2021 dobbiamo superare il M5S” | VIDEO

Di Donato De Sena
Pubblicato il 25 Set. 2020 alle 22:13
8

Renzi: “Italia Viva deve superare il M5S”

“Nel 2021 dobbiamo stare davanti al M5S. E non abbiamo paura di proporzionale e preferenze”. Parla così Matteo Renzi a Napoli, in una conferenza stampa per commentare l’esito delle Elezioni Regionali in Campania del 20 e 21 settembre. Al fianco del coordinatore nazionale Ettore Rosato l’ex premier non ha usato mezze misure per evidenziare l’ottimo risultato ottenuto nella regionale dalla sua Italia Viva. “Un anno fa – ha affermato Renzi – Matteo Salvini veniva ad Afragola a farsi fare il baciamano. Sembrava inarrestabile. A distanza di un anno quello che sembrava il capitano incontenibile ha preso meno voti di Italia Viva”. “Ditelo agli amici nazionali che fanno battute – ha proseguito l’ex segretario Pd -: in Campania la Lega è sotto Italia Viva. Iv ha fatto giustizia delle tante cattiverie sulla Campania e sui campani proprio Matteo Salvini aveva detto. Io non mi accontento”.

Renzi ha fissato gli obiettivi per le prossime tornate elettorali definendo possibile un sorprasso sul Movimento 5 Stelle, anche su scala nazionale. “Se quest’anno abbiamo fatto i conti con il 2019 con Salvini ad Afragola, nel 2021 dovremo fare i conti con il 2018, quando i 5 Stelle ci hanno surclassato in Campania”, ha dichiarato il senatore leader di Italia Viva davanti allo stato maggiore campano del suo partito. E ancora: “Abbiamo superato Salvini alle Regionali 2020. Alle Amministrative 2021 dobbiamo stare davanti anche al Movimento 5 Stelle, in Campania in Italia. Vogliamo stare davanti ai 5 Stelle. È un obiettivo alla nostra portata a livello nazionale ma soprattutto in Campania”.

Renzi è intervenuto anche sulla riforma elettorale. Iv preferirebbe un sistema maggioritario ma si dice pronta alla sfida anche con il proporzionale, con sbarramento e preferenze. “Noi non abbiamo paura del voto, di avere un confronto con il cittadino”, ha detto l’ex presidente del Consiglio. “Quando ci confrontiamo noi abbiamo gente che i voti li sa prendere. Io ho sempre sognato la democrazia del maggioritario, la democrazia decidente, ma se si vuole andare al proporzionale, ben venga lo sbarramento, che noi non temiamo, ben venga la sfiducia costruttiva, ben venga il superamento del bicameralismo, ma se si vuole discutere di preferenze noi da Napoli e dalla Campania diciamo che non abbiamo niente da temere”.

Leggi anche: 1. Cuperlo a TPI: “L’unica via è l’alleanza Pd-M5S. Salvini e Renzi hanno fallito, ma noi dem dobbiamo tornare a parlare al Nord” / 2.  Matteo Renzi a TPI: “Sono tornato. E ora supererò anche i grillini, siamo solo a 3 punti. Non rientro nel Pd e non chiedo il rimpasto di governo” / 3. Ministro Boccia a TPI dopo le Elezioni: “Potevamo vincere anche nelle altre Regioni ma è mancato il coraggio”

8
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.