Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Regionali, Di Maio a Bologna con i portavoce M5S dell’Emilia Romagna: “Non possiamo sostenere il candidato di un partito”

Immagine di copertina
Luigi Di Maio. Credit: Ansa / Angelo Carconi

Di Maio a Bologna con i portavoce dell’Emilia Romagna

Il leader del M5S Luigi Di Maio, è arrivato questa sera, lunedì 25 novembre, all’hotel Savoia Regency di Bologna per partecipare alla riunione con gli attivisti e i portavoce dell’Emilia Romagna. Come previsto, il ministro degli Esteri non ha rilasciato dichiarazioni alla stampa. “Parlo prima con le persone e poi con voi e con chi sta a casa”, ha risposto ai cronisti che lo assediavano.

Poi sono trapelate informazioni su quanto detto nell’incontro. “Da statuto non possiamo sostenere il candidato di un partito, ne ho parlato anche con Beppe”, sono state le parole del capo politico. “Qui il Movimento è vivo e pronto a combattere, faremo una campagna itinerante e aperta fino all’ultimo giorno”, ha poi aggiunto Di Maio in un altro passaggio del suo discorso agli attivisti.

L’appuntamento di Di Maio a Bologna arriva a quattro giorni dal voto degli iscritti al Movimento 5 Stelle sulla piattaforma Rousseau che ha sconfessato i vertici. La base pentastellata giovedì 21 novembre si è espressa online a favore della partecipazione del M5S alle Elezioni Regionali in Emilia Romagna e Calabria, mentre i vertici avrebbero preferito di rinunciare alla sfida elettorale.

Elezioni in Emilia e Calabria, M5S lancia Regionarie

Il Movimento 5 Stelle intanto ha lanciato oggi le cosiddette “Regionarie”, le elezioni interne per scegliere i candidati pentastellati alle Regionali in Emilia Romagna e Carabria, in programma il 26 gennaio 2020. Il blog delle Stelle oggi, lunedì 25 novembre, ha annunciato che sono aperte le candidature per le “Regionarie” del Movimento 5 Stelle calabresi ed emiliane-romagnole.

Da oggi e fino al 4 dicembre tutti gli iscritti certificati residenti in Calabria o Emilia-Romagna potranno avanzare la loro candidatura su Rousseau. Come previsto dallo Statuto, “il Capo Politico, sentito il Garante, ha la facoltà di valutare la compatibilità della candidatura con i valori e le politiche del M5S, esprimendo l’eventuale parere vincolante negativo”.

Il parere vincolante di Beppe Grillo e di Luigi Di Maio sull’opportunità di accettazione della candidatura può essere espresso fino al momento del deposito delle liste elettorali.

La lista dei candidati – annuncia il M5S sul blog che ricorda sul blog che ricorda la regola pentastellata – “che risulteranno effettivamente in regola con i requisiti, verrà resa pubblica e successivamente sottoposta alla votazione online su Rousseau”. “Non sono consentite iniziative di autopromozione sia relativamente alla candidatura che per la votazione online”.

Le notizie di TPI sul Movimento 5 Stelle
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi si ritira dalla corsa per il Quirinale, decisivo il parere della famiglia
Cronaca / Quirinale, il passo indietro di Berlusconi: “Draghi resti al governo fino a fine legislatura”
Politica / Quanto guadagna il presidente della Repubblica italiana? Lo stipendio
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi si ritira dalla corsa per il Quirinale, decisivo il parere della famiglia
Cronaca / Quirinale, il passo indietro di Berlusconi: “Draghi resti al governo fino a fine legislatura”
Politica / Quanto guadagna il presidente della Repubblica italiana? Lo stipendio
Politica / La corsa al riarmo dell’Italia: col ministro Guerini boom di spese militari
Politica / Al Csm non badano a spese: i costi crescono malgrado la crisi
Politica / Quirinale, Silvio Berlusconi rinuncia al Colle: Forza Italia e Fratelli d'Italia contrari all'elezione di Draghi
Politica / Zanda a TPI: “L’erede di Mattarella non può essere Berlusconi. Serve un presidente che guardi al futuro”
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri