Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“L’unico posto di lavoro che gli interessa è il suo”: Laura Boldrini contro Di Maio sul caso Radio Radicale

Immagine di copertina
Luigi Di Maio e Laura Boldrini

Radio Radicale Di Maio Boldrini | Radio Radicale salva 

Radio Radicale Di Maio Boldrini – “Gioisco perché salvare Radio Radicale significa difendere la libertà di informazione. Di Maio vorrebbe che esistesse un’unica fonte di notizie: la Casaleggio Associati”. Queste le parole dell’ex presidente della Camera Laura Boldrini, a commento del salvataggio della storica Radio dei Radicali e in polemica con il Movimento Cinque Stelle che avrebbe preferito la sua chiusura.

> Rai e Radio Radicale, la maggioranza si spacca in Parlamento

Giovedì 13 giugno le Commissioni Bilancio e Finanze alla Camera hanno dato il via libera all’emendamento a firma Pd che per continuare a finanziare Radio Radicale. La maggioranza di governo si è spaccata, la Lega e il M5s hanno votato in maniera diversa sul tema Radio Radicale: solo la Lega ha scelto di votare sì agli aiuti pubblici per la radio.

Il post di Laura Boldrini

Il post della Boldrini va dritto al cuore del diritto all’informazione: “Certo che gioisco. Salvare Radio Radicale significa difendere la libertà di informazione e i posti di lavoro dei suoi dipendenti. Ma Di Maio vorrebbe che esistesse un’unica fonte di notizie: la Casaleggio Associati. E la difesa dei posti di lavoro non è una sua priorità. Ai lavoratori dell’ex-Ilva, di Whirlpool, di Mercatone Uno e di tante aziende che stanno licenziando o mettendo i propri dipendenti in cassa integrazione, infatti, lui non sa dare soluzioni. Ha un unico assillo: rimanere inchiodato alla poltrona piegandosi ogni giorno di più al volere di Salvini.

E poi, sul lavoro, Boldrini aggiunge: “Ormai lo hanno capito tutti: l’unico posto di lavoro che gli interessa difendere è il suo”.

> Tutte le bugie di Di Maio su Radio Radicale

Cosa ha detto Di Maio su Radio Radicale

“Oggi la maggioranza di governo si è spaccata, per la prima volta. È stato così, è inutile nasconderlo” inizia così il post del capo politico del M5S, Luigi Di Maio, che poi spiega quello che è accaduto in Commissione Bilancio.

“Una proposta presentata dai renziani del Pd, che prevede di regalare altri 3 milioni di euro di soldi pubblici a Radio Radicale, è stata votata dalla Lega (insieme a Forza Italia), con mia grande sorpresa. Il MoVimento 5 Stelle ha ovviamente votato contro!”.

“Secondo noi – continua Di Maio – è una cosa gravissima, di cui anche la Lega dovrà rispondere davanti ai cittadini”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Politica / Stragi, Mario Draghi toglie il segreto su Gladio e sulla P2
Politica / Il Senato chiude e va in vacanza: Ddl Zan e riforma della giustizia possono attendere
Ti potrebbe interessare
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Politica / Stragi, Mario Draghi toglie il segreto su Gladio e sulla P2
Politica / Il Senato chiude e va in vacanza: Ddl Zan e riforma della giustizia possono attendere
Economia / Nessuno ne parla ma anche Draghi ebbe un ruolo decisivo nel crack Mps
Politica / Lettera a TPI: “La Logica cinica e perversa della riforma Cartabia”
Politica / L'ultimatum di Salvini a Draghi: "Il governo fermi gli sbarchi oppure sostenerlo sarà un problema"
Opinioni / Statuto M5s, Conte al bivio: "Se non ottiene un plebiscito la sua leadership va già in crisi" (di M. Antonellis)
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)