Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Quirinale, Draghi sceglie il silenzio: fino al voto “scomparirà dal dibattito pubblico”

Immagine di copertina

Quirinale, Draghi sceglie il silenzio: fino al voto “scomparirà dal dibattito pubblico”

Draghi sceglie il silenzio. Dopo le polemiche delle ultime settimane, e il rifiuto alla conferenza stampa di lunedì di rispondere a qualsiasi domanda sul Quirinale, il presidente del Consiglio avrebbe infatti scelto per i prossimi giorni il “totale inabissamento”. Lo riporta La Repubblica, secondo cui Draghi ha scelto di “scomparire dal dibattito pubblico” per evitare speculazioni sulla sua partecipazione alla corsa per il Colle e salvaguardare la tenuta della maggioranza, a 12 giorni dall’inizio del voto per il prossimo capo dello Stato.

Una scelta ancora più radicale rispetto a quanto annunciato all’attesa conferenza stampa di inizio settimana, in cui aveva dichiarato che non avrebbe risposto a domande su “immediati futuri sviluppi, il Quirinale e altre cose”, suscitando polemiche e più di qualche interrogativo da parte della stampa.

Fino al voto, per evitare di influire sulle trattative per scegliere il successore di Sergio Mattarella, l’ex presidente della Banca centrale europea, eviterà interventi pubblici, se non legati a misure del governo.

Secondo quanto riporta l’articolo di Tommaso Ciriaco, Draghi non chiederà incontri con i leader dei partiti, ma accetterà di vederli se lo richiederanno. L’obiettivo del presidente del Consiglio sarebbe quello di “salvaguardare le larghe intese”, scongiurando la possibilità sempre più concreta di uno sfaldamento della maggioranza, come testimoniano le parole attribuite a Silvio Berlusconi. L’uscita del Cavaliere, che ha minacciato di far uscire Forza Italia dal governo se Draghi non rimarrà a Palazzo Chigi, è stata seguita ieri dalla richiesta da parte di Matteo Salvini di un rimpasto che metta “gli assi di briscola al governo”. Con il segretario della Lega, Draghi ieri ha tenuto un breve colloquio in Senato, promettendo di incontrarsi presto per discutere di nuovi interventi contro i rincari record delle bollette.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, incendiate 5 auto nella sede Telecom. Scritte: “No al 41bis”
Cronaca / L’amante di Matteo Messina Denaro: “Non sapevo fosse lui, si è presentato con un nome diverso”
Cronaca / Angela Brandi morta per uno shock emorragico polmonare: era stata dimessa dall’ospedale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, incendiate 5 auto nella sede Telecom. Scritte: “No al 41bis”
Cronaca / L’amante di Matteo Messina Denaro: “Non sapevo fosse lui, si è presentato con un nome diverso”
Cronaca / Angela Brandi morta per uno shock emorragico polmonare: era stata dimessa dall’ospedale
Cronaca / Alfredo Cospito, a Nordio la decisione sul 41 bis: chiesto il parere ai magistrati antiterrorismo
Cronaca / Alfredo Cospito trasferito nel carcere di Opera. Piantedosi: “È pericoloso”
Cronaca / La cannabis aiuta le donne ad avere orgasmi multipli: la ricerca
Cronaca / “Ignorante, non capisci niente”. Prof denunciata dai genitori per le offese a entrambi i figli
Cronaca / Movida violenta a Napoli, 14enne picchiato con un manganello da coetanei
Cronaca / Limbiate, 19enne accoltella l’ex compagno della madre per difenderla: arrestato per tentato omicidio
Cronaca / Falciato da un suv mentre andava in bici, multa all’amico ferito che era con lui: “Non indossavano il giubbotto catarifrangente”