Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Primarie centrosinistra, a Roma vince Gualtieri. Lepore sconfigge Conti di Italia Viva a Bologna

Immagine di copertina
A sinistra Roberto Gualtieri (foto Ansa), al centro Enrico Letta (foto Ansa), a sinistra Matteo Lepore (Facebook)

Roberto Gualtieri e Matteo Lepore saranno i candidati del centrosinistra alle elezioni comunali di Roma e Bologna. Ad annunciarlo è stato il segretario del Pd Enrico Letta, mentre era ancora in corso lo spoglio delle primarie che si sono tenute ieri. “La prima scommessa è vinta”, ha scritto su Twitter il leader dem, parlando di un “successo di popolo con un’affluenza preCovid. Il successo di Lepore e Gualtieri”, ha aggiunto, “dimostra che abbiamo avuto ragione a non aver paura a farle perché il popolo di centrosinistra è con noi. Avanti!”.

Primarie Pd, i risultati: Gualtieri vince a Roma

L’ex ministro dell’Economia del governo Conte bis, Roberto Gualtieri, correrà a Roma per il centrosinistra. Il parlamentare dem ha sconfitto gli altri sei partecipanti alle primarie (Imma Battaglia, Giovanni Caudo, Paolo Ciani, Stefano Fassina, Cristina Grancio e Tobia Zevi). Alle primarie nella Capitale hanno partecipato 45mila persone: un dato che ha scongiurato il rischio flop mettendosi in linea con il risultato del 2016.

Con circa il 10 per cento dei seggi scrutinati, Gualtieri era al 61,6 per cento, seguito al secondo posto da Giovanni Caudo, con il 14,3 per cento. In mattinata, il comitato di Giovanni Caudo, presidente del III municipio ed ex assessore all’Urbanistica della giunta Marino, aveva segnalato in alcuni seggi “leggerezze nei controlli dei documenti o addirittura di palesi violazioni”.

“Come speravamo è stata una bellissima giornata di partecipazione e democrazia”, ha detto Gualtieri intervenendo nella sala adibita a via dei Cerchi per lo spoglio delle primarie. Abbiamo ottenuto “una partecipazione alta e siamo contenti. Sono onorato della fiducia che mi è stata accordata. Siamo una grande squadra e da domani tutti uniti, si lavora per rilanciare Roma”.

L’ex ministro affronterà in autunno la sindaca uscente Virginia Raggi per il M5s, Enrico Michetti per il centrodestra e il leader di Azione Carlo Calenda.

Lepore sconfigge Conti a Bologna

A Bologna Matteo Lepore, assessore per dieci anni della giunta Merola e attualmente titolare della Cultura, ha vinto con il 59,6 per cento delle preferenze sconfiggendo Isabella Conti di Italia Viva, che si è fermata al 40,4 per cento. L’affluenza è stata di 24mila votanti. Il candidato correrà già al primo turno col sostegno del Movimento 5 Stelle, che, pur non partecipando alle primarie, aveva annunciato di essere pronto a sostenere Lepore.

“Con questo risultato Bologna si conferma la città più progressista d’Italia con un centrosinistra forte e unito che saprà vincere l’appuntamento di ottobre”, ha dichiarato il vincitore. “Abbiamo fatto una cosa grande, e dai quartieri più popolari della nostra città è venuto un segnale chiaro e netto. Questa è la vittoria della politica progressista e democratica”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Nella nuova Rai targata Mario Draghi è già tempo di tagli (di M. Antonellis)
Politica / Green pass, Brunetta risponde a Cacciari: “Narcisista sconfinato, peggio di Travaglio su Draghi”
Politica / Chiara Geloni a TPI: "La stampa ha la coda di paglia: attacca Travaglio per le sue tesi sulla caduta del Conte 2"
Ti potrebbe interessare
Politica / Nella nuova Rai targata Mario Draghi è già tempo di tagli (di M. Antonellis)
Politica / Green pass, Brunetta risponde a Cacciari: “Narcisista sconfinato, peggio di Travaglio su Draghi”
Politica / Chiara Geloni a TPI: "La stampa ha la coda di paglia: attacca Travaglio per le sue tesi sulla caduta del Conte 2"
Politica / Lettera a TPI: “Alessandro, preparati”
Politica / Salvini ora contesta anche il vaccino obbligatorio per il personale scolastico
Politica / Scuola, obbligo di vaccino per il personale dal 12 settembre: le ipotesi al vaglio del governo
Politica / Green Pass, Massimo Cacciari: “Roba da regime dispotico. Sperimentazione di massa”
Politica / Salvini torna al Papeete e fa un selfie con Denis Dosio. Scoppia la polemica
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma