Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 11:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“C’aveva ragione Nicola”: nel Pd di Letta si fanno già i conti con le mosse delle correnti

Immagine di copertina

“Al segretario del partito Enrico Letta ho già comunicato questa nostra scelta. Nelle prossime ore raccoglieremo le firme. Sono felice, orgoglioso di quello che abbiamo fatto in questi tre anni”. Lo ha detto il presidente dei senatori del Pd, Andrea Marcucci, nel corso di una conferenza stampa, nel corso della quale ha candidato Simona Malpezzi come capogruppo.

Insomma il gruppo PD al Senato ha calato il due di picche in faccia a Enrico Letta che voleva Roberta Pinotti (e spedire Marcucci al posto della Rossomando al Senato; anche in questo caso c’è stato il “gran rifiuto”). Ma perché i gruppi hanno scelto la Malpezzi? Perché così “metteranno la Morani al governo proprio al posto della Malpezzi, così accontenteranno sia la sub corrente di Base Riformista di Guerini (Malpezzi) sia quella di Lotti (Morani).

Oramai siamo alle correnti delle correnti. “Alla fine questo Pd parla solo di poltrone. C’aveva ragione Nicola… ” dice a mezza bocca uno dei pochi parlamentari ancora vicini all’ex segretario.

Leggi anche: 1. Capigruppo Pd, manca ancora l’intesa. Marcucci: “Anche il segretario dovrebbe essere donna” / 2. L’uomo del giorno del Pd: Marcucci, l’inaffondabile capogruppo che non vuole mollare la poltrona (di Luca Telese)

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Nessuno osi criticare la statua della spigolatrice di Sapri
Opinioni / Draghi vuole il Quirinale: la conferma arriva dalle parole del suo ministro più fidato, il leghista Giorgetti
Opinioni / Con le Agorà vogliamo costruire un nuovo centrosinistra popolare (di Nicola Oddati)
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Nessuno osi criticare la statua della spigolatrice di Sapri
Opinioni / Draghi vuole il Quirinale: la conferma arriva dalle parole del suo ministro più fidato, il leghista Giorgetti
Opinioni / Con le Agorà vogliamo costruire un nuovo centrosinistra popolare (di Nicola Oddati)
Opinioni / L’amicizia è bella e preziosa, ma con l’amico no vax divento peggio di Kim Jong Un
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Opinioni / Elezioni a Roma, un disastro comunicativo tra like e scivoloni (di M. Romano)
Opinioni / Mario pieni poteri (di Giulio Gambino)
Opinioni / Confindustria vuole Draghi anche dopo il 2023, ma la Costituzione non è un prodotto commerciale
Opinioni / Jo Squillo col niqab al Gf Vip: così la tv spazzatura banalizza la tragedia delle donne afghane
Opinioni / Un patto con voi lettori (di Giulio Gambino)