Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Quando il ministro Patuanelli cantava “Gloria” al Sanremo da Pecora di Rai Radio 1

Un'interpretazione di Tozzi finora passata inosservata quella del ministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli. Ma ora il video diventa virale

Quando il ministro Patuanelli cantava “Gloria” al Sanremo da Pecora di Rai Radio 1

Ha fatto parlare il passato canoro di Stefano Patuanelli, 45 ex capogruppo al Senato per il M5S che è stato nominato ieri neo ministro per lo Sviluppo Economico.

Risale allo scorso 8 febbraio nella Sala B di Radio Rai a Roma la performance di Patuanelli. Il ministro, al tempo deputato M5S, si è esibito in un’interpretazione di “Gloria”, la celebre hit di Umberto Tozzi.

Il video, che in questi giorni sta facendo il giro del web e ha trovato nuova popolarità a seguito dei neoeletti dell’esecutivo, è stato girato in occasione del “Sanremo da Pecora”, festival della canzone in cui ad esibirsi sono i politici.

Il video, della durata di poco superiore ai 3 minuti, mostra un Patuanelli particolarmente spensierato, dinamico e persino intonato. Chissà che non porti la stessa energia nel dicastero che gli è appena stato affidato dal premier in carica.

Il nuovo ministro dell’Economia Roberto Gualtieri suona Bella Ciao alla chitarra | VIDEO

In breve: Chi è Patuanelli

Stefano Patuanelli, capogruppo al Senato del M5S, è sposato e ha tre figli.

Da sempre considerato esponente dell’area moderata del M5S, Patuanelli ha spesso difeso Di Maio, di cui è un “fedelissimo”.

È inoltre stato fra i principali animatori e negoziatori della trattativa con il Pd, perché nascesse il governo Conte bis. Inizialmente si era parlato di lui come possibile successore dell’ormai ex ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, che poi invece è andato alla dem Paola De Micheli.

La lista dei ministri del nuovo esecutivo Conte bis
Ti potrebbe interessare
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Politica / Marco Cappato annuncia: “Raccoglieremo le firme per la nostra lista solo in forma digitale”
Ti potrebbe interessare
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
Economia / Salario minimo, RdC, cashback, stop definitivo all’Irap: cosa prevede il programma del M5S
Politica / Marco Cappato annuncia: “Raccoglieremo le firme per la nostra lista solo in forma digitale”
Politica / Elezioni, la lista Italia Sovrana e Popolare a TPI: “Il nostro nemico è Draghi. Non ci sentiamo nani vicino a Biancaneve”
Politica / Giorgia Meloni non rinuncia alla fiamma tricolore: “Ne andiamo fieri, non ha a che fare con il fascismo”
Politica / Gina Lollobrigida candidata al Senato a 95 anni per la lista Italia Sovrana e Popolare
Politica / Matrimonio egualitario, ius scholae, fine vita: cosa prevede il programma del Pd
Opinioni / Letta ha chiuso ai 5S perché temeva la figura di Conte (di M. Tarantino)
Opinioni / Quel Movimento, per come lo abbiamo conosciuto, non esiste più (di M. Contigiani)
Economia / Al via i nuovi congedi parentali, da oggi le novità: dieci giorni obbligatori per i papà