Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“Ti vogliamo morto insieme a tutti i napoletani”: minacce su Twitter al ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Immagine di copertina

Minacce di morte a Di Maio su Twitter

Minacce di morte sui social al ministro degli Esteri Luigi Di Maio, da parte di un utente di Twitter che si firma come “Carla” e scrive: “Ti vogliamo morto”. “Ti vogliamo morto insieme a tutti i napoletani”, si legge ancora sul profilo, in cui risulta taggato proprio l’account del ministro.

Guardando agli altri contenuti condivisi sul social, l’utente usa normalmente un linguaggio violento per rivolgersi a politici o ad altri account: negli ultimi giorni ha “ri-twittato” un video in cui un nero aggredisce una ragazza bianca con il commento: “Suprematisti bianchi in azione”. Dopo i messaggi contro Di Maio, subito sono arrivati attestati di solidarietà da parte degli esponenti del M5S. Tra questi Paola Taverna e Alfonso Bonafede. “Non saranno un manipolo di haters e le loro ignobili minacce a fermare il grande lavoro che @luigidimaio  sta svolgendo a servizio del Paese e che tutti riconosciamo. A lui, e ai napoletani finiti nel mirino dei violenti attacchi, va tutta la mia vicinanza”, ha scritto la vicepresidente del Senato. “Tutta la mia solidarietà a per le minacce di morte ricevute sui social. Lo straordinario lavoro portato avanti da ministro degli Esteri è la risposta più forte a certi gesti vili, da condannare senza se e senza ma”, ha scritto il ministro della Giustizia. Ma anche nei suoi confronti l’account anonimo si rivolge con violenza, rispondendo così al suo Tweet: “Il ministro è la vergogna dello Stato italiano”.

Diverse le segnalazioni del profilo da parte degli utenti di Twitter alla polizia postale.

Leggi anche: 1. Di Maio oggi si dimette da capo politico del Movimento Cinque Stelle 2. Mancata zona rossa ad Alzano e Nembro: la procura interrogherà Conte, Lamorgese e Speranza 3. [Retroscena] Maggioranza spaccata sul “modello Genova” per i cantieri: Pd contrario e M5S divisi 4. Guido Crosetto a TPI: “La Meloni è una leader post-ideologica. Vi spiego la differenza tra lei e Salvini”

 

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Politica / Chi è Elisabetta Belloni e perché potrebbe essere la prima donna presidente (del Consiglio o della Repubblica)
Politica / Elezione del Presidente della Repubblica diretta tv e live streaming: dove vedere le votazioni live
Politica / A che ora è l’elezione del Presidente della Repubblica: l’orario delle votazioni
Politica / Quirinale, 672 schede bianche: prima fumata nera. Salvini incontra Draghi, poi vede Letta e Conte: "Si è aperto un dialogo". Il leghista: "Nelle prossime ore diverse proposte del centrodestra"
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Cronaca / Quirinale, nel centrosinistra si fa largo il nome di Riccardi. Ipotesi scheda bianca al primo voto