Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Il messaggio delle sardine ai lettori di TPI: “Riappropriamoci delle piazze e chiediamo a gran voce una politica che parta da noi”

"Le piazze delle sardine sono nate con uno slogan ben preciso, Bologna non abbocca, adesso l'Italia non abbocca. Il messaggio è che la politica è molto più complessa di quello che vogliono farci credere": il leader delle sardine Mattia Santori lancia un messaggio ai lettori a margine dell'intervista rilasciata al direttore di TPI, Giulio Gambino

 

Il messaggio delle sardine ai lettori di TPI

“Le piazze delle sardine sono nate con uno slogan ben preciso, Bologna non abbocca, l’Emilia Romagna non abbocca, adesso l’Italia non abbocca. Il messaggio è che la politica è molto più complessa di quello che vogliono farci credere”.

Il leader del movimento delle sardine, Mattia Santori, ha lanciato un messaggio ai lettori di TPI durante la lunga intervista rilasciata al direttore di TPI Giulio Gambino. Santori ha esortato i lettori a riappropriarsi delle piazze e di un pensiero politico complesso.

“La società e le persone sono molto più complesse di quello che vogliono farci credere. Torniamo a riappropriarci di uno spazio fisico (la piazza) e anche intellettuale, di un pensiero, per fare in modo che la politica cambi”, dichiara il leader del movimento lanciato il 14 novembre a Bologna.

“Prima dobbiamo ovviamente cambiare noi e chiedere a gran voce, qualsiasi accusa ci facciano, qualsiasi contenuto ci chiedano, di riappropriarci di un discorso politico che parta dall’individuo, dalla realtà, dalla società, che è per forza complessa”.

Leggi anche:
“Io sono Mattia: eravamo 6mila e ora siamo 200mila. Noi Sardine da tutt’Italia salveremo i giovani e sconfiggeremo l’odio di Salvini”
Bologna, l’organizzatore delle sardine a TPI: “15mila persone più forti di Salvini”
Chi è Mattia Santori, l’ideatore del movimento delle Sardine
Ti potrebbe interessare
Politica / Troppe donne candidate: lista esclusa dalle elezioni comunali di Bari
Politica / FdI e Pd presentano insieme una proposta di legge per proteggere i minori dai social
Politica / Meloni alla convention di Vox: “Con noi l’Europa può cambiare identità”. Le Pen: “Con la premier ci sono punti in comune”
Ti potrebbe interessare
Politica / Troppe donne candidate: lista esclusa dalle elezioni comunali di Bari
Politica / FdI e Pd presentano insieme una proposta di legge per proteggere i minori dai social
Politica / Meloni alla convention di Vox: “Con noi l’Europa può cambiare identità”. Le Pen: “Con la premier ci sono punti in comune”
Politica / Tajani: “Non confondiamo la teoria gender con i diritti”
Politica / Salta il duello tv tra Meloni e Schlein, la Rai
Politica / Vannacci contro il vincitore dell’Eurovision Nemo: “Il mondo al contrario è sempre più nauseante”
Politica / Toti, la politica e la giustizia in Italia: il re è di nuovo nudo
Politica / “Chi mi ama mi voti”, come è cambiata la comunicazione politica. L’intervista agli autori
Politica / Scoppia il caso alla Regione Lazio: il capo di gabinetto di Rocca è anche capo dei revisori dei conti di Croce Rossa
Politica / La ministra Roccella, contestata dagli studenti, abbandona gli Stati generali della Natalità | VIDEO