Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Licenziamenti, sindacati in piazza. Lamorgese avverte: “Rischiamo una bomba sociale”

Immagine di copertina
Luciana Lamorgese, ministra dell'Interno. Credit: ANSA

Nel giorno in cui i sindacati scendono in piazza per chiedere la proroga del blocco dei licenziamenti, risuona nelle stanze del governo l’avvertimento della ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese: “C’è il rischio di una bomba sociale”, dice, ripetendo sostanzialmente un avviso già lanciato anche dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Chi intravede un’apertura a Cgil, Cisl e Uil, però, si sbaglia. Il premier Draghi, come noto, è contrario al prolungamento del divieto di licenziare, che per le imprese di dimensioni maggiori scadrà fra meno di una settimana, il 30 giugno.

Il Governo sembra orientato a concedere solo una proroga selettiva per i settori che sono ancora in sofferenza per la crisi economica provocata dalla pandemia di Covid-19. Si parla, in particolare, dell’industria tessile e del comparto calzaturiero.

Oggi, sabato 26 giugno, i sindacati scendono in piazza per chiedere invece di andare avanti con il blocco dei licenziamenti fino alla riforma degli ammortizzatori sociali a cui sta lavorando il ministro del Lavoro, Andrea Orlando.

Ieri a Genova, ha sfilato il corteo dei lavoratori dell’ex Ilva, che protestano contro la decisione unilaterale dell’azienda di ricorrere alla cassa integrazione ordinaria benché il settore dell’acciaio non sia in crisi.

La ministra Lamorgese avverte: “Occorre che ci siano le garanzie per i lavoratori come gli ammortizzatori sociali e la cassa integrazione, il rischio che dobbiamo evitare è quello che avevo paventato in passato, cioè della bomba sociale”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”