Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

La lezione della studentessa ai deputati della Camera: “Valori democratici messi in discussione da chi governa”

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 9 Mag. 2019 alle 19:35
0

Intervento studentessa Camera – Si chiama Francesca Moneta ed è una studentessa del liceo statale di Virgilio di Milano. Il 9 maggio 2019 è intervenuta davanti ai deputati della Camera dopo aver ritirato il premio per il concorso “Tracce di memoria” durante la cerimonia per il “giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi”.

Nel suo intervento la studentessa ha esposto il lavoro portato avanti insieme ai suoi compagni di classe sugli anni di piombo, ma in un passaggio non ha mancato di trovare un parallelismo sull’attualità.

“Stiamo vivendo un momento particolarmente difficile della nostra storia repubblicana, i valori fondanti della convivenza civile paiono a volte essere messi in discussione perfino da chi riveste alte responsabilità di governo”, ha detto Francesca.

“Parole e gesti violenti amplificati a dismisura dai social media, che diffondono un clima di diffidenza e di odio nella società civile e mirano a screditare le istituzioni democratiche nazionali ed europee che sono nostre e che dovremmo imparare a tutelare e a difendere strenuamente per il bene di noi tutti”, ha continuato la studentessa.

Ad accogliere le parole di Francesca è stato un lungo applauso, arrivato da tutta la platea dei deputati.

Peppino Impastato, 41 anni dal suo omicidio

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.