Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Governo Pd-M5S, il commento di Salvini: “Persone sbagliate al posto sbagliato”

Il segretario della Lega ha commentato la squadra di ministri presentata da Conte

Di Anna Ditta
Pubblicato il 4 Set. 2019 alle 17:43 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 19:18
0
Immagine di copertina

Governo Pd-M5S, Salvini: “Persone sbagliate al posto sbagliato”

“Un governo nato tra Parigi e Berlino e dalla paura di mollare la poltrona, senza dignità e senza ideali, con persone sbagliate al posto sbagliato”. Il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato con queste parole la formazione del nuovo governo sostenuto da Pd e M5S.

Le parole di Salvini sono contenute in una nota arrivata subito dopo la lista dei ministri comunicata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Quirinale. “Lavoriamo come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli Italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi”, scrive Salvini.

Ad aprire la crisi di governo è stato proprio il segretario della Lega Matteo Salvini, che aveva chiesto al capo dello Stato di indire nuove elezioni

Al Movimento 5 stelle vanno 10 ministri, al Partito democratico invece 9, e uno a Liberi e Uguali, Roberto Speranza. Sono 7 le donne, dunque un terzo sul totale (qui tutti i numeri sulla composizione del governo).

Tra le donne il solo profilo tecnico del governo, Luciana Lamorgese che va al Viminale. Al M5S va anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro.

Poche le conferme: tra i ministri del Movimento Cinque Stelle solo Sergio Costa (Ambiente) e Alfonso Bonafede (Giustizia) rimangono al proprio posto.

Governo M5S-PD, la lista dei ministri ufficiale dell’esecutivo Conte: tutti i nomi. Di Maio agli Esteri, l’Economia a Gualtieri

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.