Coronavirus:
positivi 14.621
deceduti 34.854
guariti 191.944

La tragica gaffe delle Sardine: confondono le Brigate Rosse con la mafia. Poi chiedono scusa

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 10 Mag. 2020 alle 13:45
48
Immagine di copertina

“In un’ epoca dove l’assenza di memoria è uno dei nemici peggiori di questo Paese, vale sempre la pena ricordare #AldoMoro e #PeppinoImpastato ammazzati dalla Mafia”. Le Sardine pubblicano un post in memoria di Peppino Impastato e Aldo Moro ma commettono una clamorosa gaffe. In pochissimo tempo l’errore diventa virale, attirando i commenti di tantissimi utenti. Qualche utente social fa notare che Moro non è stato ucciso dalla mafia, ma da un’organizzazione terrorista che progettava il rovesciamento dello Stato democratico.

Scambiare le Brigate Rosse con la mafia non è una svista da poco. Tanto che le Sardine sono dovute correre ai ripari e hanno rimosso il post. Allora hanno scritto: “Un TW è uscito per errore, non pronto per la pubblicazione. Perdonateci. La parola ‘ammazzati’ doveva essere al singolare. Solo Impastato è stato ucciso dalla mafia. Un grave errore di battitura, mai metteremmo in dubbio la storia e condanniamo l’operato della mafia e delle BR”.

A notare l’errore è stato anche il leghista Roberto Calderoli, che scrive: “Povere Sardine. Passi non capire di politica, di economia, di amministrazione. Ma addirittura non sapere che Aldo Moro, simbolo degli anni di Piombo, martire per eccellenza del terrorismo, è stato ucciso dalle BR…Senza che nessuno si offenda: ma a scuola questi ci sono andati? Perché a scuola, alle elementari e alle medie, mi risulta che la storia del rapimento Moro venga insegnata ai bambini… Voi cosa ne pensate?”

48
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.