Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Francesco Acquaroli, chi è il nuovo presidente della Regione Marche

Immagine di copertina
Francesco Acquaroli, deputato di Fratelli d'Italia, alla Camera dei Deputati, a Roma, il 4 luglio 2018. Credit: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Francesco Acquaroli, chi è il nuovo presidente della Regione Marche

Francesco Acquaroli è il nuovo presidente della Regione Marche: il candidato del centrodestra ha battuto nettamente lo sfidante Maurizio Mangialardi secondo le prime proiezioni.

Ma chi è il nuovo governatore delle Marche? Di seguito, tutto quello che c’è da sapere.

Francesco Acquaroli, la carriera

Nato a Macerata il 25 settembre 1974, Francesco Acquaroli è laureato in economia e amministrazione dell’impresa. Nel 2014 è stato eletto come sindaco del suo comune, Potenza Picena (carica dalla quale si è dimesso dopo l’elezione alla Camera). Acquaroli è sceso in campo alle regionali del 2015 come candidato governatore delle Marche col sostegno di FdI e Lega Nord, ma è arrivato terzo. Nel 2018 è stato eletto con FdI alla Camera dei deputati (circoscrizione Marche) e oggi è un componente della X Commissione (Attività produttive, commercio e turismo) oltre che della Commissione parlamentare per le questioni regionali.

Dopo che il centrodestra lo ha indicato come candidato nelle Marche, Francesco Acquaroli è finito al centro di una polemica per una cena organizzata dal segretario provinciale di FdI per celebrare la Marcia su Roma,  alla quale aveva partecipato il 28 ottobre 2019 ad Acquasanta Terme. In questa cittadina in provincia di Ascoli Piceno nel 1944 venne commesso l’eccidio nazifascista di Pozza-Umito, in cui vennero trucidate 42 persone, tra cui 12 abitanti del posto e 30 partigiani. Tra le vittime anche una bambina di 11 mesi bruciata viva davanti agli occhi della mamma. All’evento era presente anche i il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti.

La polemica è scoppiata perché alla cena era presente un menu, con riportato anche un logo di Fdi, su cui campeggiava la data “28 ottobre 1922, giorno memorabile e indelebile” e la citazione di una frase di Benito Mussolini. “La realizzazione del menù presente alla cena di ieri sera ad Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno, è un’iniziativa che non ha nulla a che fare con Fratelli d’Italia e che è stata presa senza averla condivisa con il partito. Noi non ne eravamo a conoscenza e ne prendiamo le distanze”, ha dichiarato Acquaroli all’indomani dell’accaduto. Il mese scorso il deputato FdI ha fatto sapere di aver querelato il segretario Pd Nicola Zingaretti per diffamazione, sempre a proposito della vicenda della cena ad Acquasanta Terme.

Vita privata

Francesco Acquaroli ha sposato nel 2013 Lucia Appignanesi. È molto tifoso dell’Inter, tanto che nel giorno delle nozze i suoi amici hanno scherzato proprio sulla sua fede calcistica, facendogli fare l’ingresso in sala sulle note dell’inno della Juventus e facendogli indossare la maglia della Juventus dopo averlo bendato.

TUTTO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2020

Leggi anche: 1. Elezioni regionali Marche 2020, la guida: data, orari, candidati, legge elettorale. Tutto quello che c’è da sapere /2. I candidati: da Acquaroli a Maurizio Mangialardi, tutti i nomi in lizza per il ruolo da presidente /3. Chi è Francesco Acquaroli, candidato di centrodestra alle elezioni Regionali nelle Marche /4. Chi è Maurizio Mangialardi, candidato Pd alle elezioni Regionali nelle Marche

Qui tutte le notizie sulle elezioni regionali 2020
Ti potrebbe interessare
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Ti potrebbe interessare
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Politica / Renzi perde pezzi: il senatore Grimani lascia Italia Viva per il gruppo Misto
Politica / Il Viminale spende in calendari e zodiaco
Politica / Filarmonica internazionale Casellati: la mamma premia, il figlio dirige
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi
Politica / Draghi sui migranti: “Arrivi 6 volte superiori al 2019, l’Italia non può fare da sola”