Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni Europee a Roma: primo il PD, M5S terzo e le periferie votano Lega

Immagine di copertina
Virginia Raggi al voto per le europee

Elezioni europee risultati Roma |  Il crollo generale del Movimento Cinque Stelle in tutta Italia si vede anche a Roma, dove il partito della sindaca Virginia Raggi scivola al terzo posto, superato dal Partito Democratico e dalla Lega.

I pentastellati, che il 4 marzo 2018 si erano imposti in sei degli undici collegi uninominali della Camera del comune di Roma, si ritrovano al 17,84 per cento, alle spalle del Pd al 30,26 e della Lega al 26,01 e senza riuscire a ottenere il primato in nessuno dei 15 municipi che formano Roma.

> I risultati (aggiornati) delle Elezioni Europee 2019

La Lega, che un anno fa nella capitale si attestava intorno al 10 per cento, ottiene un risultato che va oltre il doppio e che la porta a diventare primo partito in più d’un municipio di Roma. Il VI Municipio, ad esempio, che si estende nella periferia est e in cui il Movimento Cinque Stelle aveva sempre ottenuto ottimi risultati (Virginia Raggi nel 2016 superò il 40 per cento al primo turno e sfiorò addirittura l’80 al ballottaggio), il partito di Salvini ottiene un clamoroso primo posto con circa il 37 per cento dei voti.

Il voto per le Europee 2019, municipio per municipio
Elezioni europee risultati Roma | Il risultato della Lega

La Lega, in questo momento, sta ricoprendo a Roma un ruolo simile a quello esercitato per molto tempo da Alleanza Nazionale tra gli anni Novanta e Duemila: quello di un partito di massa radicato nello storico elettorato di destra sociale e conservatore da sempre presente a Roma, rappresentato nella Prima Repubblica dal Movimento Sociale Italiano e dalla destra democristiana, e successivamente da AN. Oggi la Lega può occupare quello spazio.

Bassissimo invece il risultato di Forza Italia, addirittura quinto con solamente il 5,57 per cento, alle spalle anche di Fratelli d’Italia. Positivo invece il dato di +Europa, che a Roma ottiene il 3,99 per cento.

Se le incognite su cosa possa succedere adesso in Italia con la Lega di Salvini che si impone nettamente nelle urne, mettendo all’angolo i suoi alleati di governo pentastellati, lo stesso vale per Roma, dove il partito della sindaca Virginia Raggi, uscito con un risultato quasi plebiscitario dal ballottaggio del 2016, adesso si trova al terzo posto con meno del 20 per cento.

> La debacle del Movimento 5 Stelle, i grillini mai così in basso

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE ELEZIONI EUROPEE 2019

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Sgarbi: “Berlusconi è triste, l’operazione scoiattolo s’è fermata”
Politica / Salvini: “Penso che Draghi sarà premier anche nei prossimi mesi”
Politica / Imbarazzo al Senato: durante un convegno del M5S sulla Pa spunta un video porno
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Sgarbi: “Berlusconi è triste, l’operazione scoiattolo s’è fermata”
Politica / Salvini: “Penso che Draghi sarà premier anche nei prossimi mesi”
Politica / Imbarazzo al Senato: durante un convegno del M5S sulla Pa spunta un video porno
Politica / Quirinale, Salvini molla Berlusconi: “In arrivo una proposta della Lega per il Colle”
Politica / Scoppia la polemica nel Movimento 5 Stelle dopo le “due strade per il Quirinale” di Bettini
Politica / Quirinale, Bettini a TPI: “Conte prezioso per il Movimento 5 Stelle e per l’Italia”
Politica / Quirinale, no alle schede “segnate”: Roberto Fico complica i piani del centrodestra
Politica / Gli intellettuali italiani contro Renzi: “Scelga tra il Senato e le attività promozionali all’estero”
Politica / Addio David (di Pierluigi Bersani)
Politica / Su giornali, radio e tv si parla del Presidente della Repubblica ogni 15 minuti: lo studio (e i nomi)