Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Elezioni comunali a Milano, la conferma di Morgan: “Ho accettato la candidatura a sindaco”

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 15 Ott. 2020 alle 18:28 Aggiornato il 15 Ott. 2020 alle 18:35
5.3k
Immagine di copertina

Elezioni comunali Milano, Morgan: “Ho accettato la candidatura a sindaco”

Nei giorni scorsi Vittorio Sgarbi, candidato a sindaco a Roma, ha annunciato l’intenzione di presentare la candidatura di Morgan alle elezioni comunali 2021 a Milano, inserendolo nella sua lista chiamata “Rinascimento”: oggi, 15 ottobre, il noto cantante ha confermato tutto. “Ho accettato la proposta di Sgarbi – ha dichiarato Morgan intervenendo nella trasmissione Un giorno da pecora, su Rai Radio 1 – perché mi piacciono le sfide e amo la mia città. La proposta mi è arrivata a tarda notte”. L’artista, incalzato dai conduttori, si è sbilanciato anche su alcuni nomi di persone che vorrebbe al suo fianco in questa avventura: “La lista secondo me crescerà molto, mi piacerebbe avere con me uomini intelligenti. Ad esempio il professor Alberoni, così come Eugenio Finardi, un’altra figura importante”.

Alla domanda se sia di destra o di sinistra, Morgan ha risposto così: “Sicuramente più di sinistra che di destra, ma non mi piace fare questo ragionamento. Sono di formazione libertaria, più vicino alla sinistra, ma non è destra né sinistra”. Alle ultime elezioni politiche, il cantante ha dichiarato di non aver votato: “Non mi riconosco in questo stile di democrazia, non mi piace, è un sistema che non mi interessa”. Mentre su chi preferisce tra Matteo Salvini e Nicola Zingaretti, non ha avuto dubbi: “Salvini non mi dispiace, ha dei tratti positivi. Vedo più le persone che gli schieramenti, oggi i partiti non è che siano proprio portatori di ideali. Non si può credere in un partito come ai tempi di Berlinguer e Almirante”.

Immancabile, infine, una domanda sul suo litigio con Bugo, con cui si era presentato a Sanremo 2020: “Bugo assessore? Farebbe un buco nell’acqua, forse sarebbe adatto come assessore alle buche o alle infiltrazioni. Il mio slogan? Ribellirai, diventare di nuovo belli con ribellione”.

Leggi anche: 1. Vittorio Sgarbi si candida a sindaco di Roma: “C’è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale” /2. Sgarbi a Franceska Pepe: “Eravamo in bagno insieme, ma non è successo nulla perché mi fai schifo” /3. Milano 2021: Salvini apre alle primarie per il candidato sindaco del centrodestra

5.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.