Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Il New York Times: “Di Maio scherza sul blackface, negli Usa si dovrebbe dimettere”

Immagine di copertina
Uno dei meme su Di Maio: qui il ministro viene "sostituito" a Michael Jordan

L’abbronzatura di Luigi Di Maio diventa un caso internazionale o quasi. L’eco dei meme circolati negli ultimi giorni – che ironizzavano sulla colorazione scura assunta dalla pelle del ministro dopo le vacanze estive – è arrivata anche negli Stati Uniti. Forse perché a condividerli è stato anche lo stesso Di Maio, divertito dalla fantasia sui social. Fatto sta che il New York Times ha dedicato alla vicenda un articolo, sottolineando che negli Usa un comportamento come quello del ministro degli Esteri italiano avrebbe imposto le sue dimissioni o il suo licenziamento.

Di Maio sarebbe colpevole di aver scherzato sul concetto di “blackface”, espressione che indica l’azione del truccarsi il viso di scuro in modo caricaturale per assumere le sembianze di una persona nera. “Negli Stati Uniti alcuni personaggi pubblici che sono stati sorpresi a usare il blackface sono stati costretti a dare le dimissioni o sono stati licenziati”, si legge nell’articolo del New York Times.

Di Maio ha condiviso sui suoi canali social alcuni dei meme circolati: fotomontaggi nei quali il volto abbronzato del ministro veniva posizionato al posto di quelli di famosi personaggi di pelle nera, come Micheal Jordan o un attore della serie tv I Robinson. “Ragazzi… prometto che la prossima estate metterò la crema 50. E grazie per avermi reso questa giornata più leggera”, ha commentato l’ex capo politico del Movimento 5 Stelle.

“Invece di criticare queste immagini, Di Maio le ha condivise sul suo account di Instagram”, sottolinea il New York Times. Il quotidiano statunitense ha interpellato il portavoce del ministro, Augusto Rubei: “Il ministro è categoricamente contro ogni forma di discriminazione razziale o violenza in ogni forma”, ha precisato. “Era auto-ironia riguardo l’abbronzatura presa durante qualche giorno di vacanza in Sardegna”. Rubei ha anche sottolineato che tra le foto postate ce n’era una tratta dal film Tototruffa, che “nessuno in Italia associa al razzismo”. Secondo il portavoce, si tratta di “una polemica nata dal nulla. Di Maio non si è dipinto la faccia di nero, era davvero abbronzato”.

Leggi anche: Sul New York Times il premio Nobel Krugman scrive che l’Italia è un esempio per la gestione del Coronavirus

Ti potrebbe interessare
Politica / Pascale contro Tajani: “Famiglia senza figli non esiste? Non voto più Forza Italia”
Politica / “La donna non è una fattrice, si realizza con la maternità”: bufera per le parole di Tajani
Politica / Il Senato approva con 207 sì. Ora passa alla Camera
Ti potrebbe interessare
Politica / Pascale contro Tajani: “Famiglia senza figli non esiste? Non voto più Forza Italia”
Politica / “La donna non è una fattrice, si realizza con la maternità”: bufera per le parole di Tajani
Politica / Il Senato approva con 207 sì. Ora passa alla Camera
Politica / Draghi: "I vaccini sono un bene comune globale, dobbiamo abbattere gli ostacoli"
Politica / Ddl Zan, via libera alla discussione in Commissione Giustizia: “Nessun accorpamento, il testo resta com’è”
Politica / Conte contro Casaleggio: "Non può fermarci. La legge lo obbliga a darci i dati"
Politica / Retroscena TPI – Roma, Pd in pressing su Zingaretti: “Ma lui teme lo sgambetto in Regione del M5S”
Politica / Comunali Roma, Pd in pressing su Zingaretti: “La decisione entro sabato”
Politica / Ddl Zan, Meloni: “Che cos’è il gender? Guardi, non l’ho mai capito bene”
Milano / Milano, Albertini si ritira: crescono le azioni di Lupi, ma crollano quelle di Salvini