Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Il fotomontaggio sessista del deputato della Lega contro la candidata del Pd

Immagine di copertina

Deputato Lega fotomontaggio sessista | Il fotomontaggio | La difesa di Tiramani | La risposta di Forte

Parlare di cattivo gusto è un eufemismo in merito all’episodio di cui è rimasta vittima Maura Forte, candidata a sindaco della città di Vercelli in quota Pd. Ad attaccarla è stato Paolo Tiramani, deputato della Lega che ha pensato bene di sostenere il candidato del centrodestra Andrea Corsaro in modo decisamente poco originale.

Deputato Lega fotomontaggio sessista | Il fotomontaggio

Sul suo profilo Facebook Tiramani ha attaccato la sindaca uscente Maura Forte con un fotomontaggio in cui la donna viene ritratta prima truccata e sorridente e poi grigia e triste. Ad accompagnare l’attacco di arte di Tiramani due scritte: “Quello che ti vogliono far credere” per la prima foto e “la verità” per la seconda.

Come se non bastasse, il deputato leghista aggiunge anche: “Non è questione di estetica: la sinistra, come le sue bugie, ha le gambe corte”. L’attacco di Tiramani ha fatto scoppiare la polemica sui social. In tanti hanno visto nel post del deputato del Carroccio un vero e proprio attacco sessista.

Il fotomontaggio del deputato Tiramani

Dalla parte della sindaca uscente si è schierato subito il Pd Piemonte, che su Facebook scrive: “Vorrei portare la solidarietà mia e di tutto il gruppo per il vile attacco ricevuto da Maura Forte in questi giorni dai suoi avversari al ballottaggio”. Per il gruppo piemontese si è trattato di “un attacco sulla persona, che rappresenta con chiarezza l’idea che i leghisti hanno delle donne”.

Deputato Lega fotomontaggio sessista | La difesa di Tiramani

Lui in una nota si è difeso così: “Ma quel sessismo, anzi ho trattato il sindaco Forte semplicemente come un soggetto politico, non come una persona di sesso femminile o maschile”. E si legge ancora nella nota: “È un sindaco, così come nelle fotografie è ricorsa a photoshop per modificare la sua immagine e renderla più gradevole, nello stesso modo attraverso la sua comunicazione e la propaganda del suo guru esalta l’operato della sua amministrazione facendo passare per fatte, cose che in realtà non sono state compiute”.

Deputato Lega fotomontaggio sessista | La risposta di Forte

La sindaca uscente ha commentato il fotomontaggio in una dichiarazione rilasciata a La Repubblica: “Questo post è un allarme per tutte le donne. Io sono una insegnante e quello che mi preoccupa è il messaggio che diamo ai giovani, cioè che nella comunicazione politicatutto è possibile”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)
Politica / Michele Santoro al TPI FEST! 2021: “Vi dico la verità sulle stragi di Mafia”
Politica / Gualtieri al TPI Fest: “Zingaretti mi chiese di candidarmi a Sindaco già lo scorso autunno”
Politica / Salvini dal Papeete: “Conte odia Draghi e Letta gli fa da palo”
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest!: "5s in giunta? Mai! A Roma la Raggi non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Politica / La tragicomica fuga del deputato di Fratelli d'Italia durante la bagarre alla Camera | VIDEO