Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Covid, Meloni: “Mia figlia di 5 anni non la vaccino”

Immagine di copertina

Covid, Meloni: “Mia figlia di 5 anni non la vaccino”

”Io, ad oggi, mia figlia di 5 anni non la vaccino”. Giorgia Meloni oggi si è detta contraria a vaccinare i bambini, in vista dell’allargamento delle vaccinazioni anti-Covid anche ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, previsto per metà dicembre. “Si proceda con forza a vaccinare chi è veramente a rischio, ma perché il vaccino a chi ha 5 anni? Per il nonno no perché rischia di attaccarlo lo stesso, per se stesso il Covid non fa particolarmente danni”, ha detto oggi la presidente di Fratelli d’Italia a Sky Tg24, affermando che sui vaccini anti-Covid serve “molta attenzione”.

Meloni si è anche detta d’accordo sulle nuove regole per le manifestazioni previste nella circolare diffusa ieri dalla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, “purché valgano per tutti”. “Questo non è accaduto, perché se manifesti contro il governo sei irresponsabile e c’è il contagio, per il ddl Zan il contagio non corre”, ha detto la principale esponente dell’opposizione in parlamento. “La pandemia non si può usare per colpire gli avversari politici, se le regole ci sono devono valere per tutti”, ha aggiunto Meloni, parlando poi di parlamento “totalmente silenziato”.

“Il Pnnr è arrivato in parlamento un’ora prima del voto e sta per accadere la stessa cosa sulla manovra. Il governo è fuori tempo massimo e non mi convince sul fatto dell’incapacita di scrivere la manovra ma è una tattica: la maggioranza è troppo eterogenea, Draghi ha il problema di metterli d’accordo, così il parlamento non avrà tempo per dire la sua”, ha detto riguardo la prossima legge di bilancio, in arrivo in queste ore al senato, ben due settimane dopo il via libera del consiglio dei ministri.

“Io punto a un presidente della Repubblica non amico mio ma della Costituzione, vorrei un presidente che faccia rispettare le regole”, ha detto l’ex ministra per la Gioventù del governo Berlusconi. “Nel centrodestra in questa fase ci si sta parlando molto, abbiamo ripreso gli incontri cadenzati, confido che il centrodestra si muoverà compatto sull’elezione del presidente della Repubblica e su quello che può accadere dopo”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, l’ultima trovata del Partito democratico: nominare Draghi senatore a vita
Politica / Cop27 Egitto, Cingolani: “Pensando a Zaki e Regeni per me grosso problema partecipare “
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Politica / Berlusconi strizza l’occhio al M5S: “Ha dato voce a disagio reale che merita rispetto”
Politica / I sindacati si spaccano: Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale, la Cisl non aderisce
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier