Coronavirus, la Lega occupa le Camere. Salvini: “In Parlamento a oltranza finché Conte non ci darà risposte”

Il Carroccio protesta contro le decisioni dell'esecutivo sull'emergenza Coronavirus e decide di presidiare la aule di Camera e Senato ad oltranza

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 30 Apr. 2020 alle 07:29 Aggiornato il 30 Apr. 2020 alle 07:55
9.1k
Immagine di copertina

Coronavirus, la Lega occupa Camera e Senato contro le decisioni del governo

La Lega occupa la Camera e il Senato per protestare contro le decisioni del governo sull’emergenza Coronavirus. La protesta ha avuto inizio nella serata di mercoledì 29 aprile con 74 parlamentari, incluso il leader Matteo Salvini, che hanno trascorso la notte nei due rami del Parlamento. Nel corso della giornata di giovedì 30 aprile, la staffetta di deputati e senatori proseguirà senza però ostacolare i lavori parlamentari previsti. “Tanti di voi ci hanno chiesto di rimanere in Parlamento fino a che dal governo non arriveranno risposte concrete agli Italiani su: mascherine e protezione sanitaria per tutti, cassa integrazione non ancora arrivata ai lavoratori, soldi veri a commercianti e imprenditori, certezze per le famiglie coi figli a casa e le scuole chiuse, sospensione vera dei mutui, sostegno per affitti e bollette, mafiosi da riportare in carcere. Gli Italiani si sono dimostrati anche in emergenza un grande Popolo, adesso meritano fiducia e protezione” ha scritto Matteo Salvini suoi suoi social direttamente dall’aula del Senato.

“Noi resteremo a oltranza nelle aule rispettando le regole e silenziosamente” si legge in una nota diffusa dalla Lega, in cui si sottolinea che l’unica certezza offerta dall’esecutivo è che il “tanto sbandierato decreto aprile è definitivamente sparito dalle agende dell’esecutivo e prima di maggio il governo non approverà alcun provvedimento. Intanto famiglie e imprenditori continuano a soffrire”. La Lega aveva invitato anche le altre forze di opposizione a seguire la protesta, ma sia dal partito di Giorgia Meloni che da Forza Italia è arrivato un rifiuto. “Fratelli d’Italia non è stata informata dell’iniziativa della Lega di restare a oltranza in Parlamento, gesto che non è pertanto non è stato mai condiviso” hanno affermato fonti del partito.

Leggi anche: 1. Fratelli d’Italia scende in piazza contro il governo e annuncia un suo studio-verità sul Coronavirus / 2. “Renzi e Salvini hanno due piani per far cadere il governo Conte prima del previsto”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

9.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.