AAA assessore cercasi: il sindaco di un comune del Molise lancia un appello per trovare esponenti femminili per la sua giunta

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 21 Giu. 2019 alle 17:24 Aggiornato il 21 Giu. 2019 alle 17:38
0
Immagine di copertina

In un comune del Molise si cercano due assessore per le quote rosa

Comune Molise mancano assessore – A Cercemaggiore non si trovano due assessore donne. Il sindaco del piccolo comune del Molise, così, ha pensato bene di cercarle attraverso un avviso pubblicato sul sito istituzionale.

I requisiti? La residenza nel comune molisano, un diploma di scuola superiore e la condivisione del programma politico di “Uniti per Cercemaggiore”, la lista civica con cui lo scorso 26 maggio Gino Donnino Mascia è stato eletto primo cittadino di Cercemaggiore, in provincia di Campobasso, per la terza volta.

Obiettivo di Gino Donnino Mascia, che ha trionfato al primo turno ottenendo quasi 1700 voti, pari al 69 per cento dei consensi, è quello di rispettare la normativa, che obbliga tutti i comuni ad assicurare le cosiddette “quote rosa” all’interno della giunta.

Tuttavia, la legge non impone ai comuni con meno di 5mila abitanti (Cercemaggiore ne ha poco meno di 4mila) di inserire nomi femminili nella lista dei candidati.

Il sindaco, così, che non aveva donne nella sua lista “per non sottrarle ai loro impegni familiari”, si è ritrovato senza esponenti femminili sia tra gli eletti che tra i non eletti.

Ora, attraverso il bando, la cui scadenza è fissata per il 26 giugno, il primo cittadino del comune molisano spera di riuscire a raggiungere la quota del 40 per cento di presenze femminili all’interno del consiglio comunale, nel suo caso pari a due assessore.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.