Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Video | Gli immigrati africani rispondono al sindaco di Milano: “Sala, anche lei? Questo è becero razzismo”

Le affermazioni rilasciate dal sindaco di Milano Giuseppe Sala sugli immigrati africani hanno fatto molto discutere, tanto che due ragazzi africani hanno deciso di rispondere

 

“In primis bisogna distinguere tra immigrazione degli africani e altri immigrati. L’ immigrazione africana porta persone che hanno livello di istruzione pari a zero e che non hanno mai lavorato. Questa è la verità. Bisogna accogliere quelli che fuggono dalle guerre”.

Queste e altre affermazioni rilasciate dal sindaco di Milano Giuseppe Sala al quotidiano La Verità hanno fatto molto discutere, tanto che due ragazzi africani hanno deciso di rispondere al sindaco realizzando un breve filmato.

“Abbiamo letto l’intervista del sindaco Sala, noi definiti come problema, volevamo mandare un saluto”, dicono i due.

“E tu cosa fai nella vita?”, chiede uno. E l’altro risponde: “Eh, faccio il medico e sono africano. So leggere e non sono un problema”, risponde l’altro.

Così i ragazzi vanno avanti: “Una domanda: hai imparato a scrivere quando sei arrivato qui?”. E l’altro prontamente: “No, ho imparato a scrivere a cinque anni, in Burundi. Stranamente anche in Burundi c’è la scuola”.

“Sembra che sto colore qua, gli africani non sanno leggere, non sanno parlare”.

“il problema gravissimo è che io non posso andare in giro a dire che io sono quell’africano che sa leggere”, proseguono.

Il video va avanti e i ragazzi affermano:

“Sarebbe ora, in una nazione come l’Italia, con questi stereotipi da due soldi, con questo razzismo. Siamo passati dall'”immigrazione è un problema” al nero, prima c’era l’uomo nero ora non facciamo solo paura. Questo è becero razzismo. Lasciamo farlo a Salvini, ma anche lei. È un’uscita che fa male alla comunità di Milano”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, tre bambini e tre donne “morti di sete e fame” su un barcone arrivato in Sicilia
Migranti / La bimba siriana di 4 anni morta di sete su un barcone che nessuno ha soccorso
Esteri / Migranti: il corpo di una donna abbracciata al suo bambino trovato in fondo al mare
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Migranti, tre bambini e tre donne “morti di sete e fame” su un barcone arrivato in Sicilia
Migranti / La bimba siriana di 4 anni morta di sete su un barcone che nessuno ha soccorso
Esteri / Migranti: il corpo di una donna abbracciata al suo bambino trovato in fondo al mare
Migranti / Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 90 morti. Solo 4 superstiti
Cronaca / Migranti, trovate 10 persone morte soffocate su un barcone al largo della Libia
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Migranti / 40mila migranti respinti illegalmente dai Paesi europei (Italia inclusa): 2mila morti. L'inchiesta del Guardian
Migranti / Naufragio al largo della Libia, Mezzaluna Rossa: "50 morti"