Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

Diciotti, Saviano sui migranti bloccati sulla nave: “È sequestro di persona plurimo”

Immagine di copertina
La nave Diciotti ha avuto il permesso dell'attracco a Catania, ma non dello sbarco. Credit: AFP

Lo scrittore ha scritto un lungo post sui 177 migranti a bordo della nave della Guardia Costiera italiana

La nave militare italiana Diciotti con a bordo 177 migranti, dopo essere rimasta bloccata per oltre cinque giorni al largo di Lampedusa, ha attraccato al porto di Catania nella tarda serata di lunedì 20 agosto. Saviano nave diciotti

Era stato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli a indicare Catania come destinazione finale.

I migranti e il personale di bordo, però, non possono scendere dalla nave. A chiarirlo è una nota del ministero dell’Interno: “Il ministro Salvini non ha dato né darà alcuna autorizzazione allo sbarco dei migranti sulla nave Diciotti, finché non avrà certezza che i 177 andranno altrove”.

Sul caso si è espresso anche lo scrittore Roberto Saviano che in un lungo post su Facebook definisce come “sequestro di persona plurimo di Stato” quello che i 177 migranti bloccati sulla nave Diciotti della Guardia Costiera italiana si trovano a subire.

“La nave Diciotti della Guardia Costiera italiana che per 5 giorni è stata ormeggiata davanti al porto di Pozzallo, ora si è spostata a Catania e non può ancora sbarcare i 177 esseri umani presenti a bordo per ordine del ministero degli Interni (o per lo meno di questo si vanta il Ministro della Mala Vita)”, scrive Saviano sul social.

“La legge prevede che un soggetto possa rimanere nella disponibilità della polizia giudiziaria (tale è la guardia costiera) per un termine massimo di 48 ore. Trascorso questo tempo, senza la convalida di un giudice, siamo al cospetto di un sequestro di persona. È vero o no, quanto affermo, Procuratore della Repubblica di Catania, dottor Carmelo Zuccaro? lo chiedo a lei perché, almeno questa volta, è competente a procedere”.

“Se questa situazione fosse effettivamente dovuta ad atti formali del ministero degli Interni (mi permetto di suggerirle di approfondire con attenzione questa circostanza), si saprebbe già sin da ora chi è il mandante di questo sequestro di persona “di Stato”. Ma se nessuno procede, ci troveremo al cospetto di una grave omissione di atti di ufficio che, ledendo il principio di separazione tra i poteri dello Stato, mette l’Italia al di fuori della civiltà giuridica”.

Ecco il post di Saviano sulla Nave Diciotti pubblicato su Facebook:

Ti potrebbe interessare
Migranti / Saviano contro il governo Meloni per il decreto che limita l’azione delle Ong: “Non vogliono testimoni nel Mediterraneo”
Migranti / Migranti, nave Geo Barents sbarca a Taranto: è la prima dopo il decreto sulla “stretta” alle ong
Migranti / Migranti, arriva la stretta sulle ong: sanzioni fino a 50mila euro e confische per le navi che violano le norme
Ti potrebbe interessare
Migranti / Saviano contro il governo Meloni per il decreto che limita l’azione delle Ong: “Non vogliono testimoni nel Mediterraneo”
Migranti / Migranti, nave Geo Barents sbarca a Taranto: è la prima dopo il decreto sulla “stretta” alle ong
Migranti / Migranti, arriva la stretta sulle ong: sanzioni fino a 50mila euro e confische per le navi che violano le norme
Migranti / Migranti, nel mondo una persona su 77 è un rifugiato: il doppio rispetto a 10 anni fa
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Migranti / Francia, respinti 123 migranti fatti sbarcare dalla Ocean Viking dopo il rifiuto dell’Italia
Migranti / Migranti, Piantedosi: “Navi ong violano le leggi, legittimo considerare il loro passaggio non inoffensivo”
Migranti / Migranti, la Ocean Viking sbarcherà in Francia: “Caso eccezionale, scelta incomprensibile dell’Italia”
Migranti / Neonato di 20 giorni morto a largo di Lampedusa, la madre: “Volevo portarlo in Italia per farlo curare”