Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

“I migranti non sono merce e l’Italia non è una dogana”: l’appello della portavoce di Sea Watch

“Sono stata in visita sulle Sea Watch con una delega di parlamentari e guardando la nave che si allontanava ho capito che quella nave rappresenta tutto quello in cui credo come giovane donna italiana ed europea”.

“Mi sono sentita a mio agio dopo giorni che vedo calpestare diritti umani e che invece mi appartengono”.

“A tornare a riva con la Guardia costiera ci abbiamo messo 2 minuti e mezzo. Queste persone sono a due minuti e mezzo di navigazione dalla costa, tenute tenute chiuse in una cella fredda. Queste persone non sono merce e il mio paese non è una dogana”.

Queste le parole di Giorgia Linardi, portavoce in Italia di Sea Watch, la Ong la cui imbarcazione continua ad essere bloccata al largo delle coste di Siracusa in attesa di un porto sicuro in cui sbarcare.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, continua a dichiarare l’imbarcazione non approderà mai in Italia e che i 47 migranti a bordo devono essere accolti dagli altri paesi europei, Olanda in primis dato che la nave batte bandiera olandese.

Il 27 gennaio una delegazione composta dai deputati Nicola Fratoianni, Riccardo Magi, Stefania Prestigiacomo, dal sindaco di Siracusa Francesco Italia, da due avvocati, un medico, un membro dello staff di Mediterranea, e dalla stessa Giorgia Linardi, è salita a bordo della Sea Watch 3, forzando il blocco illegale che impediva fino ad ora ai parlamentari di effettuare una ispezione.

La mossa non è piaciuta al ministro Salvini, che da giorni chiede il sequestro della nave: “Parlamentari italiani (fra cui uno di Forza Italia) non rispettano le leggi italiane e favoriscono l’immigrazione clandestina? Mi spiace per loro, buon viaggio!”.

Anche il vicepremier Di Maio ha adottato la linea del suo alleato: “Il governo italiano è impegnato a produrre con le autorità tutte le informazioni con la magistratura affinché si possa sequestrare l’imbarcazione. Siamo anche impegnati a far arrivare in Olanda queste persone”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Kamala Harris ai migranti: “Non venite negli Stati Uniti, sarete rispediti indietro”
Migranti / La Danimarca approva una legge per ricollocare i richiedenti asilo fuori dall’Europa
Migranti / 40mila migranti respinti illegalmente dai Paesi europei (Italia inclusa): 2mila morti. L'inchiesta del Guardian
Migranti / Naufragio al largo della Libia, Mezzaluna Rossa: "50 morti"
Migranti / Migranti: naufragio al largo della Libia, 11 corpi recuperati
Migranti / Senza gli immigrati l’economia italiana crollerebbe: ogni anno producono il 9% del Pil. Il rapporto della fondazione Leone Moressa
Migranti / Barcone con 56 persone a bordo si capovolge a largo della Libia, l’allarme di Unhcr
Migranti / Migranti, nessuna invasione: il rapporto che smentisce le fake news su chi arriva in Italia
Migranti / Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina